Cous cous autunnale

Ricetta cous cous con carciofo e tacchino per bambini

dicembre 14, 2016
Foto ricetta cous cous con carciofo e tacchino per bambini
Era da un po' che avevo voglia di usare il cous cous per le nostre piccole buone forchette, comodissimo perchè veloce da cuocere e molto piccolo quindi a portata di tutti i nostri simpatici sdentati. Con il cous cous però mi venivano solo in mente abbinamenti con ingredienti primaverili o addirittura estivi, ma siamo in autunno e sapete che ci tengo alla stagionalità quindi nessuna zucchina, nessun pisello o peperone! Verrà il tempo di usarli (non vedo l'ora, faremo un sacco di ricette con loro)... pensa che ti ripensa ho immaginato e realizzato questa ricetta tutta autunnale con il carciofo. Devo dire che carciofo, tacchino e cous cous si sposano bene, con l'aggiunta del sale potete proporlo anche ai vostri ospiti adulti per non portare a tavola il solito risotto...  

Scheda

ETA' +10 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 25/30 minuti

Ingredienti

Per due bambini
-un carciofo spinoso di Albenga o altro carciofo a scelta
-una fetta di fesa di tacchino (80 grammi circa)
-80 grammi di cous cous precotto di qualità
-limone
-timo
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

1)Tagliate a coltello il tacchino in piccoli pezzi come per fare una tartare e mettete a marinare la carne in un piatto con il succo di mezzo limone e un un cucchiaio di olio evo. Coprite il piatto con la pellicola e mettetelo in frigo.
2)Mettete a bollire dell'acqua in una pentola e nel frattempo pulite il carciofo eliminando le foglie esterne più dure, le spine e la barba interna. Mi spiace fare tanto scarto, ma con i carciofi sono veramente molto selettiva, tengo proprio solo il cuore come vedete nella foto. Un carciofo pulito male rovina tutta la ricetta e può far odiare i carciofi ai nostri bambini, non è infatti simpatico trovare quelle foglioline dure immasticabili, il carciofo deve essere tenero una volta cotto anche se nel nostro caso lo andremo a frullare.
3)Quando l'acqua bolle tuffateci il carciofo tagliato in quarti e fatelo cuocere finchè non risulterà tenero, ci vorranno circa 15/20 minuti. Nel frattempo fate cuocere il cous cous precotto seguendo le istruzioni della scatola, anzichè l'acqua bollente utilizzate l'acqua di cottura dei carciofi, ci vorranno pochi minuti. Non aggiungete sale ma piuttosto delle foglioline di timo o altra erba aromatica a vostro piacere.
4)Mentre il carciofo finisce di cuocere e il cous cous si riposa, cuocete in un pentolino antiaderente il tacchino, così piccolo ci vorranno circa cinque minuti. Una volta cotto il carciofo frullatelo con un frullino a immersione con un mestolino della sua acqua di cottura e un filo d'olio evo. Impiattate a piacere, io ho messo in una ciotolina il cous cous e nell'altra la crema di carciofo con sopra il tacchino. Poi nei piatti ho messo sotto il cous cous e sopra il tacchino mescolato alla crema di carciofo. In ogni modo lo impiatterete sarà comunque buonissimo, allora... buona pappa!

Consigli

Se i vostri carciofi hanno un bel gambo, non buttatelo via! Potete utilizzare il suo cuore tenero per molte ricette (vedi Risottino "ma i gambi a me piacciono di più" ) 




Condividi

Se ti è piaciuto questo post condividilo
Se vuoi rimanere sempre aggiornato segui Piccole buone forchette su Facebook!