Ultimi Post

Pineta di polenta

dicembre 30, 2017 2 Commenti
Foto Ricetta polenta con erbette ripassata in forno con toma dolce di montagna e prosciutto cotto per bambini
Ed ecco l'ultimo post del 2017 di piccolebuoneforchette! Ispirata dalle cime delle montagne e dagli abeti imbiancati, ho pensato a questa ricettina facile e sana per un piatto unico adatto alle basse temperature: polenta con erbette, toma dolce di montagna e prosciutto cotto per una pineta golosa innevata da parmigiano reggiano! Mio figlio ha mangiato questa terrina a pranzo dopo aver giocato tutta la mattina sulla neve fresca, se l'è spazzolata ma probabilmente si sarebbe mangiato anche la terrina stessa dalla fame. Divertitevi a preparare la vostra pineta di polenta con i bambini e buon 2018 a grandi e piccini! I'm dreaming of a white Christmas....

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 30 minuti + 10 minuti in forno

Ingredienti

Per un bambino e due adulti
-100 grammi di polenta istantanea
-100 grammi di erbette o bietoline
-una fetta di toma dolce
-prosciutto cotto a piacere (circa un etto)
-parmigiano reggiano

Preparazione

In una pentola di acqua bollente fate cuocere le erbette per circa 15 minuti, scolatele quindi con una schiumarola senza buttare via l'acqua. Prelevate mezzo litro dell'acqua di cottura, salate leggermente e portate ad ebollizione, cuoceteci la polenta istantanea seguendo le istruzioni sulla vostra confezione, basteranno pochi minuti. Nel frattempo tritate a coltello le erbette e aggiungetele quindi alla polenta. Versate la polenta cotta con le erbette ben amalgamate su due piatti piani, lisciate la superficie con un cucchiaio bagnato di acqua e lasciate raffreddare. Quando la polenta si sarà solidificata nei piatti, tagliatene dei tocchetti triangolari, disponeteli in una pirofila in verticale e aggiungete toma e prosciutto cotto a piacere. Passate la pineta di polenta in forno per circa 10 minuti a 180° finchè il formaggio non si sarà fuso e la polenta ben scaldata. Spolverate quindi con parmigiano e buona pappa!

Foto Polenta concia per bambini

Crumble di Natale

dicembre 19, 2017 Commenta
foto Ricetta crumble di mele speziato per  bambini
Non sono un gran cuoca di dolci, ma il crumble mi da un sacco di soddisfazione. In assoluto il dolce più rapido, facile e delizioso da preparare, il crumble si presta per un fine pasto o per una merenda, include la frutta ed è carino da servire in cocottine monoporzione. Il crumble di questa ricetta è quello tradizionale con burro (Natale c'è una volta l'anno!) ma se volete farne una versione più leggera potete vedere questa ricetta che ho postato alcuni mesi fa (Crumble per tutti). Il Natale è alle porte, zenzero e cannella sono già nell'aria... buone feste a tutti!

Scheda

ETA' +18mesi  
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 10 minuti + 25 minuti di cottura in forno

Ingredienti

Per due cocotte da 10 cm di diametro
-una mela golden o renetta (se come me preferite un sapore più aspretto)
-un cucchiaio abbondante di uvetta
-un mandarancio
-25 grammi di farina 0
-25 grammi di zucchero di canna
-25 grammi di burro
-cannella
-zenzero fresco

Preparazione

In una ciotola tagliate a pezzettini la mela sbucciata, aggiungete l'uvetta, un pizzico di cannella, una grattugiata di zenzero e irrorate il tutto con il succo di un mandarancio. In un'altra ciotola lavorate brevemente con la punta delle dita farina, zucchero e burro fino ad ottenere un composto sbricioloso. Mettete nelle cocotte o in una piccola pirofila uno strato spesso di mele e uno strato di impasto sbriciolato. Infornate a 180° per 25 minuti, servite il crumble tiepido e... buona pappa!

Consigli

Se volete viziare i vostri ospiti, accompagnate il crumble tiepido con una pallina di gelato alla crema.

foto crumble mele per bambini

foto crumble speziato di Natale

Un dolce risveglio

dicembre 11, 2017 Commenta
foto Ricetta brioches fatte in casa per bambini
Ed ecco la colazione preferita dagli italiani in versione bambino! Con questa ricetta potrete fare morbide brioches per i vostri bambini per affrontare al meglio una giornata piena di corse e marachelle. Il procedimento è più semplice di quello che sembra, potete farli con lievito madre o con lievito di birra, il risultato è comunque ottimo, le ho provate in entrambi i modi. A mio figlio piace moltissimo la brioche farcita con la classica marmellata di albicocche. Queste brioches sono ideali a colazione, ma anche comode da portare nello zaino per la merenda. La ricetta è per otto piccole brioches, il giorno dopo si asciugheranno un po', ma potrete sempre pucciarle nel latte, comunque tranquilli, spariranno in un attimo!

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 20 minuti + 6 ore di lievitazione con lievito madre (o 3 ore di lievitazione con lievito di birra)

Ingredienti

Per 8 mini brioches
-160 grammi di farina tipo 2
-30 grammi di burro
-50 ml di latte
-1 cucchiaino di miele
-30 grammi di zucchero
-70 grammi di lievito madre (o 4 grammi di lievito di birra e aggiungere 50 grammi di farina e 20 ml di latte a quanto indicato sopra)

Preparazione

foto preparazione Ricetta brioches fatte in casa per bambini
1)Usando una ciotola, sciogliete il lievito (madre o di birra) nel latte a temperatura ambiente e aggiungete tutti gli altri ingredienti. Consiglio di lasciare ammorbidire il burro e tagliarlo a pezzetti per inglobarlo meglio. 
2)Una volta incorporati tutti gli ingredienti, trasferite l'impasto delle brioches su una spianatoia infarinata e impastate fino ad ottenere una palla omogonea. Lasciate lievitare la palla in un contenitore chiuso fino a che non sia diventata quasi il doppio; perchè il lievito madre agisca ci vorranno circa 3 ore (1 e mezza o 2 se usate lievito di birra).
3)Dopo la prima lievitazione è giunto il momento di preparare le brioches. Stendete con un mattarello l'impasto, fino a formare un disco dello spessore di mezzo centimetro. Ricavatene 8 triangoli più simili possibili, tagliando il cerchio a metà, poi in quarti e dividendo questi ultimi in due parti.
4)Prendete un triangolino alla volta, allargate un po' la base e arrotolatelo su se stesso fino al ottenere la classica forma delle brioches. Una volta arrotolate tutte le brioches, disponetele su una teglia con carta da forno e ponetele a lievitare ancora per due o tre ore dentro il forno spento (un'oretta se avete usato lievito di birra). Cuocetele poi a 170° in forno già caldo per 10-15 minuti, fino a quando non saranno leggermente dorate in superficie e buona pappa! 

Consigli

I tempi di lievitazione dipendono molto dalla temperatura e umidità della cucina. Durante i mesi freddi è consigliabile "forzare" la lievitazione inserendo il contenitore dentro il forno con la luce accesa. Altrimenti armatevi di pazienza e attendete il tempo necessario.
Potete anche farcire le brioches a piacere, inserendo la farcitura durante l'avvolgimento dei triangolino: confettura, cioccolato, uvetta...non vi resta altro che sperimentare! Attenti alla frutta fresca, se rilascerà troppa acqua in cottura le brioches risulteranno un pò crude all'interno.

foto ricetta brioches fatte in casa













foto impasto brioches fatte in casa

Soffice croccante pesce

dicembre 06, 2017 Commenta
foto Ricetta crocchette al forno di merluzzo e patate per bambini
Cento! Cento! Cento! Non sono posseduta da Iva Zanicchi, ma questo è il centesimo post di piccolebuoneforchette! Evviva! Cento post tutti dedicati ai nostri bambini da un anno in su e alla loro dieta, spero di avere raggiunto lo scopo di offrire alle mamme e ai papà qualche spunto per preparare pranzetti facili, genuini e appetitosi per i bambini che iniziano a mangiare come i grandi, gettando le basi per una buona educazione alimentare. Mio figlio nel frattempo ha superato i due anni ma continuerò a pensare anche ai più piccoli perché la fase post svezzamento, quando il pediatra annuncia "dieta libera e sana" spesso disorienta le mamme. Festeggiamo il centesimo post di piccolebuoneforchette con una ricetta molto pratica per far mangiare volentieri il pesce anche ai bambini più diffidenti.

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 30 minuti + 15 minuti di gratinatura in forno

Ingredienti

Per 24 crocchette
-250 grammi di patate sbucciate
-225 grammi di filetto di merluzzo (io ho usato tre filetti di merluzzo surgelati)
-pan grattato q.b.
-prezzemolo q.b.
-olio extra vergine di oliva
-limone

Preparazione

foto preparazione Ricetta crocchette al forno di merluzzo e patate per bambini
1)Mettete a cuocere al vapore le patate sbucciate e tagliate a rondelloni assieme ai filetti di merluzzo, io li ho messi direttamente surgelati. Fate cuocere per circa venti minuti finché le patate non saranno morbide. Una volta cotto il merluzzo e le patate lasciateli raffreddare in un piatto.
2)In un robot da cucina mettete il merluzzo, le patate, prezzemolo fresco tritato a piacere, un cucchiaio di olio evo, una spruzzata di limone e un pizzico di sale se volete; tritate il tutto finché non si formerà una massa omogenea.
3)Create delle palline grandi quanto una noce e tuffatele nel pan grattato.
4)Disponete le crocchette su una teglia ricoperta da carta da forno, ungetele con un filo di olio e fatele gratinare in forno a 180° finché non doreranno, servite le crocchette di merluzzo calde e...buona pappa!

Consigli

Il prezzemolo fresco è totalmente diverso da quello secco, è più saporito e bello da vedere. Ma come fare per averlo sempre a disposizione? Comprate una volta per tutte un grosso mazzo di prezzemolo, lavatelo, asciugatelo, togliete le parti più dure e tritatelo a coltello o al mixer. Mettete il prezzemolo fresco tritato in un barattolo di vetro e conservatelo in freezer. Ogni volta che avrete bisogno di prezzemolo fresco aprirete il vostro barattolo e gratterete facilmente con una forchetta la quantità di prezzemolo che desiderate...comodissimo!


ricetta merluzzo per bambini


foto ricetta pesce per bambini

Con le manine in pasta

dicembre 04, 2017 Commenta
foto Ricetta biscotti di pastafrolla da fare con i bambini
Mio figlio quando ci vede impastare vuole sempre mettere le manine in pasta anche lui; che si tratti di pane, pizza o biscotti non importa, basta sporcarsi le mani. Noi glielo facciamo fare volentieri, anche perché quando maneggia gli impasti è incredibilmente bravo, la concentrazione e l'interesse sono così alti che riesce a stare in piedi sullo sgabello accanto a me fermo (il che succede solitamente solo quando dorme). La ricetta di questi biscotti di pastafrolla di mia suocera, è molto semplice e buona. Con il freddo passiamo più tempo a casa con i nostri bambini e il Natale si avvicina... uniamo l'utile al dilettevole preparando dei biscotti da regalare per le feste magari in belle scatoline di latta, non saranno perfetti ma i nostri bambini si saranno divertiti imparando. Considerate che i biscotti si mantengono bene al chiuso per una settimana circa.

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 20 minuti + 30 minuti di riposo in frigo + 15 minuti di cottura in forno

Ingredienti

Per una cinquantina di biscotti
-250 grammi di farina 0
-80 grammi di zucchero
-80 grammi di burro
-un uovo intero + un rosso 
-un cucchiaino di lievito per dolci
-pepite di cioccolato a piacere, io ho usato quelle da muffin che non si sciolgono

Preparazione

foto preparazione ricetta biscotti di pastafrolla da fare con i bambini
1)Con gli ingredienti formare un impasto omogeneo. In questa fase lasciate solo guardare i bambini perché l'impasto è un po' difficile per loro. Una volta che avrete fatto una bella palla uniforme, fasciatela con la pellicola e mettetela a riposare in frigo per mezz'ora.
2)Ora anche i vostri bambini potranno divertirsi, fategli spianare con un mattarellino delle porzioni di impasto fino ad arrivare a uno spessore di un mezzo centimetro.
3)Fate creare ai vostri bambini i biscotti utilizzando delle formine, in questo caso natalizie.
4)Disponete i biscotti su una teglia con carta da forno e cuoceteli a 180° finché non inizieranno a dorarsi (10-15 minuti) e ...buona pappa!


foto biscotti pastafrolla e cioccolato

Hamburger Popeye

novembre 27, 2017 Commenta
foto Ricetta hamburger di tacchino e spinaci per bambini
Mio figlio di due anni sta imparando ad apprezzare il piacere di mordere un panino nel suo insieme; fino a poco tempo fa mangiava tutto separatamente, prima il contenuto e poi il pane...non è proprio la stessa cosa. Io sono un' amante del panino se di buona qualità, perché può costituire un pasto completo abbinato ad un frutto (come in questo caso), è pratico, divertente, personalizzabile e godurioso. Ho pensato a questa ricetta per far mangiare un pasto sano e appetitoso ai nostri bambini. Anche i bambini hanno bisogno di gioia per gli occhi e piacere nel mangiare; immaginate un piatto con una fettina di tacchino affiancato da un mucchietto di spinaci bolliti, non darà certo la stessa soddisfazione di questo hamburger! Eppure gli ingredienti sono gli stessi e anche la fatica. 

Scheda

ETA' +18 mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 25 minuti

Ingredienti

Per due bambini e due adulti
-300 grammi di tacchino macinato
-250 grammi di spinaci puliti
-un cucchiaio di parmigiano reggiano
-olio extra vergine di oliva
-pane in cassetta di qualità (il mio è fatto in casa, semintegrale con semi di sesamo)

Preparazione

foto preparazione Ricetta hamburger di tacchino e spinaci per bambini
1)La cosa più noiosa della ricetta è pulire gli spinaci, bollirli, scolarli, lasciarli raffreddare, strizzarli bene bene (mi raccomando) con le mani e tritarli a coltello. Il resto è facile e veloce.
2)Mentre raffreddano gli spinaci, con l'aiuto di un coppapasta create dei dischi di pane di circa 8 cm e alti 1 cm. Se vi sentite particolarmente ispirati e il vostro bambino è già esperto di panini, potete anche tostare leggermente il pane.
3)Impastate in una ciotola, gli spinaci tritati, il tacchino macinato, un cucchiaio di parmigiano reggiano e un pizzico di sale. Prelevate dall'impasto due palle da 80 grammi l'una che saranno gli hamburger dei bambini, il restante impasto dividetelo in due per fare gli hamburger degli adulti. Sempre con l'aiuto del coppapasta, o a mano, formate gli hamburger pressando bene l'impasto, saranno un po' appiccicosi ma appena toccheranno la padella calda si rassoderanno.
4)In una padella antiaderente fate scaldare un filo di olio evo, fate rosolare gli hamburger prima da un lato poi dall'altro, continuate poi la cottura a fuoco più basso con il coperchio finché non saranno ben cotti all'interno, in meno di dieci minuti saranno pronti. Componete il panino aggiungendo scaglie di parmigiano all'interno e buona pappa!

Consigli

Questa ricetta è adatta anche a bambini più piccoli di 18 mesi, ma dovrete servire gli hamburger di tacchino e spinaci al piatto e sminuzzati adeguatamente.

foto Burger tacchino e spinaci
foto hamburger tacchino e spinaci












foto hamburger per bambini

Che barba questi finocchi!

novembre 23, 2017 Commenta
foto Ricetta mousse di finocchio al latte per bambini
E' stagione di finocchi! In questo periodo i finocchi sono al top della forma sui banchi del mercato e anche se quest'anno hanno patito la siccità della scorsa estate (per lo meno qua in Liguria) sono comunque belli e a buon prezzo. Sapete che del finocchio esiste il maschio e la femmina? Il finocchio maschio è più tondeggiante e tenero (io lo preferisco), mentre quello femmina, stretto e sottile, risulta più filamentoso. Il finocchio, noto per le sue proprietà digestive e depurative (leggetene le virtù: è un vero e proprio concentrato di benessere) a molte persone non piace, sarà che lo hanno sempre consumato tristemente bollito... invito chi non ama il finocchio a provare questa ricetta (con l'aggiunta di sale) per imparare, insieme ai nostri bambini, ad amare questo meraviglioso prodotto della terra.

Scheda

ETA' +10 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 25 minuti

Ingredienti

-un finocchio maschio
-una lacrima di burro
-olio extra vergine di oliva
-mezzo bicchiere di latte
-parmigiano reggiano

Preparazione

foto preparazione ricetta mousse di finocchio per bambini
1)Pulite il finocchio tagliando via la parte superiore e le "foglie" più esterne e spesse (se avete un coniglio lo farete felice con gli scarti). Lavate il finocchio e tagliatelo prima in quarti e poi a fettine il più sottile possibile. Tenete da parte un po' di "barbetta".
2)In una padella antiaderente fate rosolare il finocchio con il burro e un filo di olio per circa cinque minuti.
3)Aggiungete quindi il latte e proseguite la cottura con coperchio, mescolando di tanto in tanto, finché il finocchio non risulterà morbido e il latte cremoso.
4)Trasferite il finocchio nel bicchiere del frullatore ad immersione, aggiungete un cucchiaio di parmigiano, ancora un filo di olio e create la mousse. Aggiungete alla mousse la barbetta tritata e... buona pappa!


foto finocchio al latte per bambini

La mia prima pizzaiola

novembre 22, 2017 Commenta
foto Ricetta carne alla pizzaiola con riso basmati pilaf per bambini
La carne alla pizzaiola con riso pilaf era uno dei piatti forti di mia nonna (cuoca honoris causa) che ogni sabato sera faceva da mangiare per figli, nuore e nipoti per un totale di sedici persone (vedi post nonna). Mia nonna faceva piatti semplici, adatti a grandi e piccini, sostanziosi e possibilmente preparabili con un po' di anticipo: questa ricetta era perfetta perché la carne alla pizzaiola poteva essere fatta prima e poi riscaldata al momento della cena e il riso pilaf non richiedeva grandi attenzioni; anzi il riso pilaf non ne vuole proprio, bisogna lasciarlo li in pace senza toccarlo aspettando che faccia il suo dovere. Mia nonna faceva le classiche fettone di carne con capperi e olive interi e se non ti va bene puoi pure passare al dolce; io invece per i nostri piccoli lord ho scelto straccetti di filetto tagliati fini fini dal macellaio e ho tritato capperi e olive...che lusso!

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 25 minuti

Ingredienti

Per un bambino:
-50 grammi di vitello o filetto di manzo tagliato a straccetti sottilissimi
-una tazzina di riso basmati (circa 40 grammi)
-4 cucchiai di passata di pomodoro
-tre capperi
-due olive taggiasche
-origano
-olio extra vergine di oliva
-una lacrima di burro
-sale a piacere

Preparazione

foto Ricetta carne alla pizzaiola con riso basmati pilaf per bambini
Nella foto le dosi della carne e del sugo sono maggiori rispetto a quelle date perché abbiamo mangiato questo piatto anche noi genitori.
1)Per prima cosa preparate il sugo mettendo in una padella antiaderente la passata di pomodoro, un goccino di acqua, un filo di olio evo, capperi e olive tritati finemente e origano a piacere. Fate andare il sugo a fuoco basso e coprendolo per almeno un quarto d'ora.
2)Nel frattempo preparate il riso pilaf: rosolate in un pentolino il riso basmati con il burro e un pochino di olio per circa cinque minuti, rigirate il riso e fatelo quasi tostare, dovrete sentire un profumino simile ai pop corn imburrati del cinema.
3)Versate sul riso rosolato due tazzine di acqua calda o di brodo, date una mescolata, abbassate la fiamma al minimo sul fuoco più piccolo, coprite e lasciate che il riso si cuocia da solo; quando avrà assorbito tutto il liquido sarà pronto.
4)Quando il sugo sarà bello saporito e il riso quasi pronto è il momento di cuocere la carne. Mettete la carne nel sugo bello caldo e fatela cuocere a fiamma vivace per pochi minuti. Servite la carne alla pizzaiola calda (a pezzetti consoni alla capacità di masticazione del vostro bambino) accompagnata dal riso pilaf e ...buona pappa!

Consigli

Se volete presentare il riso pilaf come vedete in foto dovete usare un coppapasta, il riso pilaf tiene bene la forma; altrimenti andrà benissimo lo stesso, secondo voi mia nonna usava il coppapasta? Difficile dato che non ne ha mai posseduto uno...

foto Carne alla pizzaiola per bambini

Vellutata ghepardata

novembre 13, 2017 Commenta
foto Ricetta vellutata di zucca con lenticchie per bambini
Per anni le lenticchie per me non sono state altro che quel contorno poco invitante da mangiare assieme al cotechino a Capodanno, una cucchiaiata da mandare giù tipo medicina perché "portano soldi"... Quando arriva in casa un bambino, che ci piaccia o no, bisogna fare i conti con i legumi (anche quelli secchi) perché hanno molte proprietà e sono la migliore alternativa alla carne della quale non dobbiamo abusare. Tra tutti i legumi, le lenticchie sono quelle della dimensione più piccola e quindi le possiamo tranquillamente offrire anche ai bambini più piccoli senza bisogno di frullarle. Tuttavia le lenticchie sono piuttosto coriacee e spesso asciutte se mangiate da sole, ho pensato quindi di inserirle in una vellutata di zucca dolce e cremosa per facilitarne l'assunzione (detto così sembra un farmaco ma ci siamo capiti). Ed ecco la vellutata ghepardata: una ricetta tutta autunnale per bambini anche sotto l'anno.

Scheda

ETA' +10mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 50 minuti  

Ingredienti

Per quattro porzioni 
-mezza cipolla bianca
-500 grammi di zucca pulita
-50 grammi di lenticchie secche
-olio extra vergine di oliva
-parmigiano reggiano

Preparazione

Mettete in ammollo le lenticchie la sera prima. Fate cuocere le lenticchie in acqua bollente finché non diventeranno morbide. Nel frattempo fate rosolare brevemente la cipolla, tritata grossolanamente, in una casseruola con un filo di olio; aggiungete la zucca pulita e tagliata a cubotti, fate insaporire per qualche minuto anche con un rametto di rosmarino che andrete a togliere prima che si disfi. Aggiungete tre mestoli scarsi di acqua calda o brodo vegetale, coprite e fate cuocere a fuoco medio-basso per almeno venticinque minuti, finché la zucca non sarà morbida. Mescolate di tanto in tanto. Una volta cotta la zucca, create la vellutata con un frullatore a immersione direttamente nella casseruola, prima di frullare guardate se c'è troppo liquido ed eventualmente toglietene un po' e mettetelo da parte, regolatevi voi sulla densità in base ai vostri gusti.Aggiungete le lenticchie cotte e scolate. Servite la vellutata di zucca con lenticchie calda e conditela con olio evo a crudo e parmigiano reggiano.

Consigli

Ho scritto ingredienti per quattro porzioni perché la fatica rispetto a farne una è la stessa. La vellutata di zucca con lenticchie si surgela bene, una volta raffreddata, in pratici barattoli monodose. Utilizzo questo dosaggio per mangiarla io, mio marito e nostro figlio. Non ho messo il sale per i più piccoli ma per voi adulti aggiungete un po'.

Sembra pollo ma non è

novembre 06, 2017 2 Commenti
foto Ricetta pesce spada impanato per bambini
Invito chi non ama il pesce a provare questa ricetta, perché il pesce spada cucinato così sembra pollo e anche la lavorazione è facile, veloce e adatta anche a chi non sa come affrontare la pulizia del pesce. La ricetta mi è stata suggerita da una tata di lunga esperienza, amante della cucina, che prepara questo piatto ai suoi bimbi con grande successo. Per rendere la degustazione del piatto più divertente, la tata crea degli spiedini con i dadini di spada prima di cuocerli, io li ho serviti sfusi a mio figlio di due anni, ma per i più grandicelli o per un aperitivo tra adulti è un' ottima idea. Non prendo mai ricette da internet o da libri, sarebbe un "copia e incolla", ma dalla mia esperienza o dalle persone che incontro. Ascolto volentieri ricette di mamme, nonne o tate e ve le ripropongo altrettanto volentieri, ma delle volte non resisto alla tentazione di cambiare o aggiungere qualcosa alla ricetta originale. Questa volta ho aggiunto il sesamo alla panatura e ho accompagnato il pesce spada con una insalatina di cavolo cinese a crudo condito con olio e limone. L'abbinamento con il cavolo cinese è azzeccatissimo e di stagione. Provare per credere...

Scheda

ETA' +18 mesi (per via della dimensione dei dadini)
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 15 minuti

Ingredienti

-una fetta alta un centimetro di pesce spada fresco
-pan grattato quanto basta
-semi di sesamo a piacere
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

Tagliate a dadini, di circa un centimetro per un centimetro, il pesce spada privato della pelle e dell'osso. In un piatto versate pan grattato e semi di sesamo quanto basta. Tuffate i dadini di pesce spada nel piatto e impanateli bene. Scaldate in un padellino antiaderente un filo di olio e cuocete i dadini finché l'interno non sarà bello bianco e l'esterno dorato, basteranno meno di dieci minuti. Servite i dadini caldi accompagnati dal cavolo cinese mondato, tagliato a listarelle sottili e condito con olio evo e limone e ...buona pappa!


pesce per bambini




Crema di riso alla zucca

ottobre 25, 2017 Commenta
foto Ricetta riso e latte con zucca per bambini
Zucca zucca zucca! La regina dell'autunno, così dolce, rotonda, consolante e nutriente è amore sotto forma di cibo per i nostri bambini. Io infilo la zucca un po' ovunque ultimamente, è sorprendentemente versatile e facile da cucinare. Riso e latte è un classico piatto che scalda il cuore nelle sere fredde e oggi ve la propongo con l'aggiunta della zucca, la fatica è la stessa ma il risultato di grande soddisfazione. Noi abbiamo mangiato riso latte e zucca tutti e tre insieme, tranquille care mamme questo piatto piacerà a tutti e anche se l'ho classificato tra i "primi" secondo me si può anche considerare un piatto unico. 

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 30 minuti

Ingredienti

Per due bambini
-50 grammi di riso
-100 ml di latte
-150 ml di acqua
-50 grammi di zucca pulita
-parmigiano reggiano
Per un bambino e due adulti quadruplicate le dosi

Preparazione

foto preparazione Ricetta riso e latte con zucca per bambini
1)Togliete la buccia dalla zucca e tagliatela a julienne con l'aiuto di un robot da cucina.
2)Mettete in una pentola a bordi alti il latte con l'acqua e un pochino di sale a gradimento. Quando bolle aggiungete la zucca e fate cuocere per cinque minuti.
3)Trascorsi i cinque minuti unite il riso e fate cuocere finché non diventerà morbido e il liquido si sarà assorbito quasi completamente. Mescolate di tanto in tanto.
4)Mantecate con parmigiano reggiano a piacere. Servite caldo e ...buon pappa!

Consigli

Provate a farci una torta di riso quadruplicando le dosi! (vedi "La torta di riso di casa mia")


ricetta riso e latte con zucca

Croccante fuori, morbido dentro

ottobre 09, 2017 Commenta
foto Ricetta polpettone di fagiolini e patate per bambini
A Genova ogni trattoria che si rispetti presenta nel menù il polpettone di fagiolini e patate. Il polpettone di fagiolini è una tipica ricetta preparata da molte mamme e nonne liguri, specialmente in estate. Solitamente piace a grandi e piccini e per questo motivo viene spesso proposto anche nelle mense degli asili e delle scuole; ottimo come secondo, accompagnato da pomodori freschi (la morte sua) e un panino può considerarsi un piatto unico. Io lo faccio spesso perché si può preparare in anticipo e consumare anche freddo, a mio figlio piace molto, come ogni cosa che esce dal forno in un tegame, per lui è tutto "totta totta!" (traduzione bambinese-italiano: "torta torta!"); alcuni bambini sono più diffidenti quando si tratta di verdure, ma in questa versione del polpettone i fagiolini neanche si vedono e la consistenza croccante fuori e morbida dentro è davvero gradevole e adatta anche ai più piccoletti ancora sdentati. Un'altra ricetta con verdure nascoste, chissà quando verranno allo scoperto?

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 30 minuti + 25 minuti di cottura al forno

Ingredienti

Per un tegame di 28/30 cm di diametro
-1 kg di patate
-3 etti di fagiolini
-una cipolla bianca
-due uova
-un bicchiere di latte
-olio extra vergine di oliva
-due cucchiai di parmigiano reggiano
-sale
-pan grattato
-origano

Preparazione

foto preparazione Ricetta polpettone di fagiolini e patate per bambini
1)Mettete a bollire in acqua salata le patate sbucciate tagliate a pezzi grossi e i fagiolini privati delle punte. Cuocete finché le verdure non saranno morbide e infilzabili facilmente con una forchetta. Nel frattempo fate imbiondire in una casseruola la cipolla tritata finemente con un pochino di olio.
2)Una volta cotte le verdure, passatele con il passaverdure direttamente nella casseruola con la cipolla stufata.
3)Aggiungete al composto il latte, il parmigiano, le uova, un cucchiaio di olio evo e ancora un po' di sale (io ormai lo metto anche per mio figlio, se volete potete prelevare una parte del composto insipido e farlo cuocere in una cocotte a parte e poi salare e cuocere il resto per gli adulti).
4)Ungete e cospargete uniformemente di pan grattato un tegame, versateci il composto dentro e livellate con una forchetta creando delle striature. Cospargete la superficie con altro pan grattato, un filo di olio e origano. Cuocete in forno a 180° ventilato per circa 25 minuti e...buona pappa!

Gnocchetti di zucca con finta gorgo

settembre 28, 2017 Commenta
foto Ricetta gnocchi di zucca e patate con salsa di robiola e salvia per bambini
Adoro la zucca! Questo ortaggio di stagione si presta a mille preparazioni e quest'anno ho avuto la soddisfazione di cucinare la nostra zucca dell'orto, la prima zucca in assoluto prodotta dal nostro orticello, è del tipo trombetta e abbiamo deciso di festeggiare facendo gnocchetti di zucca e patate da mangiare con il nanerottolo. Il mio condimento preferito per gli gnocchi di zucca è la gorgonzola, non so dirvi quando i bambini possano cominciare a mangiarla ma mi sembrava stupido disturbare il pediatra di mio figlio per una domanda così... nel dubbio ho deciso di sostituirla con una salsa dall'aspetto molto simile ma fatta con robiola e salvia tritata. L'asprezza della robiola contrasta delicatamente la dolcezza della zucca e la salvia è tra le erbe più usate per aromatizzare questo ortaggio meraviglioso. Gli gnocchi di zucca e patate saranno morbidi, ma giudicate voi mamme se darli ai vostri bambini interi o tagliati a pezzi più piccoli (vedi sicurezza a tavola). 

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 1 ora

Ingredienti

Per 4 persone
-200 grammi di farina 0 più per spolvero
-1 uovo
-350 grammi di patate sbucciate
-375 grammi di zucca pulita
-due cucchiaini di robiola a porzione
-due foglie di salvia fresca a porzione

Preparazione

foto preparazione Ricetta gnocchi di zucca e patate con salsa di robiola e salvia per bambi
1)Pulite la zucca, create delle fette spesse circa mezzo centimetro e disponetele su una teglia con carta da forno. Infornate le fette di zucca per circa venti minuti a 180° finché non saranno facilmente infilzabili con una forchetta. Nel frattempo fate cuocere le patate sbucciate e a pezzi grossi in acqua salata. 
2)Una volta cotte la zucca e le patate passatele con uno schiacciapatate o un passaverdure. Su una spianatoia create una fontana con le verdure passate e aggiungete la farina, l'uovo e una presa di sale fino iodato.
3)Lavorate l'impasto fino ad attenere un morbido e omogeneo panetto. Farete in fretta, aiutatevi con ulteriore farina se il composto risulterà appiccicoso.
4)Dividete il composto in pezzi e create dei rotolini che poi taglierete in tocchetti da un centimetro. Date ai tocchetti una forma tondeggiante come se fossero piccole polpette. Infarinate abbondantemente la spianatoia dove lasciate gli gnocchetti in attesa di essere cotti. Fate cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata finchè non verranno a galla. Conditeli con la crema di robiola e salvia, come si fa? stemperate la robiola con acqua di cottura e unitela alle foglie di salvia tritate. Servite caldi e buona pappa!

Consigli

Gli gnocchi di zucca e patate (come tutti gli gnocchi) vanno fatti e cotti subito dopo, altrimenti si ammollano troppo. Se volete prepararli in anticipo piuttosto surgelateli disponendoli su vassoi infarinati e coperti da pellicola. Una volta congelati potete trasferirli in un unico e più pratico sacchetto. Buttate gli gnocchi surgelati direttamente nell'acqua bollente senza scongelarli.

gnocchi zucca per bambini

Frittata non fritta estiva

settembre 14, 2017 Commenta
foto Ricetta frittata al forno di lattuga e cipolla di Tropea per bambini
La cosa che più mi fa piacere a tavola in estate è una bella ciotolona di insalata. Nelle mie insalatone estive padroneggia la lattuga accompagnata da qualsiasi altra cosa: pomodori, formaggio, mais, tonno, pollo, cipolla, fagioli, acciughe, olive, capperi, uova...a seconda delle voglie (che ho sempre avuto anche prima e dopo la gravidanza). Sono quelle tipiche insalatone che i dietologi tengono a precisare non essere ipocaloriche solo perché contengono lattuga, specialmente se consumate con una rosetta di pane...ok, vorrà dire che non farò la modella...Mio figlio mi guarda mangiare questo tripudio di colori e sapori con curiosità, ma quando provo a offrirgli una foglia di lattuga mi guarda un po' storto. La frittata di lattuga al forno è un ottimo modo per far mangiare questa meravigliosa verdura estiva ai nostri bambini. Ad insaporire il tutto la cipolla di Tropea, che non manca mai nella mia cucina in estate. Buona per tutta la famiglia, la frittata al forno di lattuga e cipolla di Tropea, si può preparare in anticipo come tutte le ricette a tegame ed è veloce da preparare. 

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 20 minuti + 15 minuti di cottura in forno

Ingredienti

Per un bambino e due adulti
-12 foglie di lattuga cappuccio (quelle grandi esterne vanno benissimo)
-una piccola cipolla di Tropea
-3 uova
-3 cucchiai di parmigiano reggiano
-1 cucchiaio di pan grattato più il necessario per l' impanatura
-olio extra vergine di oliva
-un pizzico di sale iodato (io comincio a usarlo per mio figlio che ha quasi due anni, per i più piccoli potete fare una piccola frittata in una cocotte senza sale e salare la restante parte per voi adulti)

Preparazione

foto preparazione Ricetta frittata al forno di lattuga e cipolla di Tropea per bambini
1)In una padella fate stufare prima la cipolla tritata finemente con un pochino di olio evo e poi le foglie di lattuga lavate e tagliate a listarelle. In pochissimo tempo si cuoceranno senza bisogno del coperchio, non mettetelo per non creare troppa acqua. Una volta stufata la lattuga, spegnete il fuoco.
2)Nel frattempo in una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale, il parmigiano e un cucchiaio di pan grattato.
3)Ungete con olio un tegamino (il mio è 24x18 cm) e cospargetelo di pan grattato. Versate il composto delle uova nella padella.
4)Versate il tutto nel tegamino e coprite con un velo di pan grattato. Aggiungete un filo di olio in superficie e fate cuocere in forno a 180° ventilato per 15 minuti circa e ... buona pappa!


frittata di lattuga e cipolla di tropea

Pasta al ragù di mare

settembre 11, 2017 Commenta
foto Ricetta pasta al ragù di polpetti per bambini
Come l'erba del vicino è sempre più verde, anche il mare del vicino è sempre più blu...infatti nonostante io abiti in Liguria, in vacanza migro verso sud, come le rondini a settembre, per andare all'Isola d'Elba. E' qui che ho cucinato questa pasta al ragù di polipetti ed è da qui che scrivo. Devo ammettere che sto così bene qua che mi sembra di tradire un po' il mio paesino. La gente è cordiale, il cibo ottimo, il mare è da bere, il vento ti spettina in continuazione e il rumore più fastidioso è il vicino che russa. Se a casa mia i ritmi sono già piuttosto lenti, qua la vita è una moviola...wow! Qua il pesce lo puoi comprare direttamente dalle barche dei pescatori; questi simpatici lupi di mare ormeggiano sul molo del paese e vendono al pubblico con tanto di bilancia e cassa. Il pesce non tocca neanche terra prima di finire sulla tua tavola ed è a buon prezzo, per questo lo consumiamo più del solito. Oggi abbiamo mangiato tutti e tre la stessa pasta al ragù di polipetti semplice e veloce da fare. Gustosa e ipocalorica questa ricetta è perfetta per una cenetta estiva in riva al mare.

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 35 minuti

Ingredienti

Per un bambino e due adulti
-350 grammi di polipetti o moscardini
-250 grammi di polpa finissima di pomodoro
-1 spicchio di aglio
-olio evo
-un pizzico di sale iodato
-pasta del formato e della quantità preferita

Preparazione

Preparazione Ricetta pasta al ragù di polipetti o moscardini per bambini
1)Mettete in una padella antiaderente la polpa di pomodoro con un filo di olio, due dita di acqua e uno spicchio di aglio. Accendete il fuoco basso e coprite con un coperchio. Fate andare per circa 15 minuti.
2)Nel frattempo pulite i polipetti, privandoli degli occhi, del "dente" e delle interiora, aiutandovi con una forbice. Sciacquateli bene sotto l'acqua corrente e tagliateli a pezzi grossolani.
3)Togliete lo spicchio di aglio e unite i polipetti al sugo di pomodoro e fate cuocere 10 minuti coperti e 5 scoperti, finchè non saranno teneri. Nel frattempo mettete sul fuoco l'acqua per la pasta.
4)Una volta cotti, tritate i polipetti con un tritatutto e riuniteli alla salsa. Finite di cuocere la pasta e conditela con il ragù di polipetti e buona pappa!


ragu moscardini o polipetti