Ultimi Post

Cocktail autunnale

novembre 01, 2018 Commenta
foto Ricetta frullato autunnale per bambini
Qua in Liguria è proprio il caso di dire: "Non ci sono più le mezze stagioni!" Suona mugugnone e vecchio, ma considerato che dieci giorni fa andavamo al mare... quest'anno mi pare particolarmente calzante. Cambio di clima e di orario, raffreddori e disturbi di stagione possono rendere i nostri bimbi più intrattabili e stanchi. Ho pensato a un cocktail autunnale per aiutarli un po', una specie di ricostituente homemade e assolutamente naturale a base di frutta di stagione con proprietà benefiche particolarmente indicate in questo periodo.
Ho scelto per questo cocktail: l'arancia, ricca di vitamina C, aiuta a prevenire raffreddori e malanni di stagione; l'uva, molto zuccherina, è una vera fonte di energia contro la stanchezza fisica e mentale; la pera, con le sue fibre, aiuta la regolarità intestinale compromessa nei cambi di stagione e infine ho aggiunto il miele di acacia, solitamente il più gradito dai bambini, è un perfetto dolcificante naturale, energizzante per corpo e mente, utile per mal di gola e disturbi di digestione. Spero che questa merenda veloce e sana possa dare la giusta carica ai vostri bambini!  

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 10 minuti

Ingredienti

Per due cocktail
-una pera abate
-due arance
-cinque acini di uva
-un cucchiaino di miele di acacia bio

Preparazione

Spremete le arance, mettete il succo nel bicchiere del frullatore ad immersione, aggiungete la pera sbucciata e tagliata a pezzi, gli acini di uva privati dei semi, ma non della buccia e il miele. Frullate il tutto e buona pappa! 


frutta autunnale per bambini

La mia prima pasta e fagioli

ottobre 15, 2018 Commenta
foto Ricetta pasta con crema di fagioli freschi per bambini
Attenzione mamme, questo è il momento giusto per fare la pasta con crema di fagioli freschi perché la stagione dei fagioli borlotti sta finendo quindi non c'è tempo da perdere! Fino a qualche giorno fa, perlomeno qua in Liguria, il clima era ancora estivo e l'idea della pasta e fagioli non era proprio allettante, ora alla sera scende un bel frescolino quindi perché no? Certo, una volta finita la stagione dei fagioli, possiamo sempre ricorrere a quelli secchi, ma con i fagioli freschi il risultato è più cremoso e corposo. Questa ricetta della pasta e fagioli è una versione semplificata del classico primo della tradizione italiana: è una versione più leggera, digeribile, facilmente ingeribile, senza proteine animali e a prova di mamma imbranata come me. Mio figlio, ormai di tre anni, la mangia volentieri perché più che una zuppa ha l'aspetto di una pastasciutta accompagnata da un cremoso condimento. Conosciamo l'importanza dei legumi all'interno della nostra dieta e sappiamo quanto sia difficile farli apprezzare ai nostri bambini, provate questa ricetta per tutta la famiglia dall'anno in su. Le dosi di questa ricetta sono abbondanti, circa sei porzioni, ma ve la suggerisco perché la fatica di farne poca o tanta è la stessa e la crema di fagioli si surgela benissimo, come tutte le vellutate, così avrete una cena in più pronta in freezer!!

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 50 minuti

Ingredienti

Per sei porzioni
-350 grammi di fagioli borlotti sgranati
-una patata
-una carota
-olio extra vergine di oliva
-parmigiano reggiano
-30 grammi di pasta da minestra a testa del formato desiderato

Preparazione

foto preparazione Ricetta pasta con crema di fagioli freschi per bambini
1)Mettete in pentola a pressione carota e cipolla sbucciate e tagliate a pezzi, i fagioli sgranati e 850 ml di acqua. Fate cuocere 35 minuti dal fischio.
2)Una volta cotti i fagioli e le verdure, tirateli su con una schiumarola e frullateli con un frullino a immersione.
3)Aggiungete a mano a mano l'acqua di cottura fino a raggiungere la cremosità desiderata. Salate le crema per gli adulti.
4)Cuocete la pasta nell'acqua di cottura rimanente eventualmente allungandola con acqua pulita, conditela con la crema di fagioli, aggiungendo un filo di olio evo a crudo, una spolverata di parmigiano e ...buona pappa! 

Consigli 

Un modo istruttivo e utile per passare il tempo con i bambini di due o tre anni, è quello di sgranare insieme i fagioli, a mio figlio piace molto eppure non è un tipetto tranquillo... State solo attenti che i vostri bambini non ingeriscano i fagioli crudi! Potete decidere se surgelare la crema di fagioli oppure i fagioli sgranati, se il gioco piacerà a vostro figlio ne farete dei bei sacchetti pronti da cuocere.

pasta con crema di fagioli freschi



Riso basmati primi denti

settembre 25, 2018 Commenta
foto Ricetta riso basmati con verdure julienne per bambini
A un anno i nostri bambini hanno a disposizione un numero sufficiente di denti per cominciare ad affrontare i cibi più solidi, per questo si esercitano tutto il giorno rosicchiando qualsiasi cosa a loro disposizione; a tavola come possiamo aiutarli a soddisfare ed esercitare le loro fauci? Il riso è un alimento che spaventa a volte noi mamme, in effetti è più difficile da masticare rispetto alla pastina, il mio suggerimento è quello di passare dal riso baby al riso basmati prima di introdurre il classico riso dal chicco più carnoso. Il riso basmati ben cotto è perfetto per esercitarsi alla masticazione, è sottile e aromatico per sopperire alla mancanza di sale. Per quanto riguarda le verdure, il taglio julienne è di grande soddisfazione per i bambini di un anno ed è sicuro da ingerire per la tranquillità delle mamme. Quando mio figlio di tre anni affronta un cibo difficile da masticare lo definisce "masticoso", non lo correggo perchè lo trovo un termine azzeccato e gradevolmente ingenuo come "petaloso". Ebbene questa ricetta di riso basmati con verdure julienne è masticosa al punto giusto per i vostri bambini!

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 15 minuti

Ingredienti

Per due porzioni
-un etto di riso basmati
-una carota
-una zucchina
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

foto preparazione ricetta riso basmati con verdure julienne per bambini
1)Mettete a bollire una pentola di acqua.Nel frattempo tagliate a julienne le verdure con l'aiuto di un robot da cucina. Potete anche usare una grattugia, quella con i buchetti un pò più grandi.
2)Fate appassire le verdure in una padella con un filo di olio e di acqua.
3)Quando bolle l'acqua buttate il riso.
4)Una volta ben cotto il riso, scolatelo e conditelo nella padella con le verdure. Servite e ...buona pappa!


foto riso basmati per bambini di un anno

Lumachine di tacchino

settembre 17, 2018 Commenta
foto Ricetta involtini di tacchino con bietole e formaggio per bambini
Gli involtini piacciono sempre ai bambini, la curiosità della sorpresa diverte le piccolebuoneforchette. I bimbi di un anno si ritroveranno questi involtini di tacchino nel piatto sapientemente sminuzzati dalla mamma, ma i più grandicelli potranno tagliarlo insieme a un adulto e scoprire la bella lumachina che si è formata all'interno! Agli occhi di noi adulti sembra una scemata, ma ai bambini sembrerà una magia ve lo assicuro; i bambini sono perennemente alla scoperta del mondo, sono acutissimi osservatori e un cilindro che nasconde all'interno una spirale è un vero e proprio oggetto di studio per loro. Questa ricetta supernutriente è molto golosa senza escludere le verdure, sapete che sono sempre alla ricerca di modi per far piacere le verdure ai bambini, questo è uno di quelli. Forse la curiosità della scoperta dell'involtino farà dimenticare la presenza delle bietole anche ai bambini meno amanti delle verdure...

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 30 minuti

Ingredienti

-sei fette sottilissime di petto di tacchino (fatele tagliare a macchina il più sottile possibile)
-un mazzetto di bietoline
-sei fette di formaggio emmentaler
-farina
-un bicchiere di latte intero
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

foto preparazione Ricetta involtini di tacchino con bietole e formaggio per bambini
1)Fate bollire brevemente le bietoline, scolatele, strizzatele e sminuzzatele. Sulle fette di tacchino stendete il formaggio (ho scelto l'emmentaler perchè non si squaglia troppo ed è saporito al punto giusto per sopperire alla mancanza di sale per i più piccoli) e un po' di bietoline.
2)Avvolgete gli involtini e fermateli con uno stuzzicadenti che andrete a togliere prima dell'impiattamento.
3)Infarinate gli involtini e fateli brevemente rosolare con un filo di olio in una padella antiaderente su entrambi i lati.
4)Versate il latte e ultimate la cottura con il coperchio, rigirando gli involtini di tanto in tanto. Assicuratevi che la carne sia ben cotta anche all'interno prima di servirli; se il vostro macellaio avrà fatto un buon lavoro, non ci vorrà molto tempo perchè gli involtini siano pronti da gustare. Togliete lo stuzzicadenti e servite gli involtini di tacchino tagliati in maniera consona alla capacità di masticazione di vostro figlio e ...buona pappa!

Chicken and peppers

agosto 02, 2018 Commenta
foto Ricetta crocchette di pollo al rosmarino con crema di peperoni per bambini
Fino ad ora non avevo ancora fatto provare il peperone a mio figlio... sarà che io ho cominciato ad apprezzare questo ortaggio in età adulta per poi non separamene più in estate. Mi sono chiesta come poter proporre il peperone alla mia piccolabuonaforchetta per la prima volta, magari una peperonata sarebbe stato un approccio troppo deciso... allora ho provato a fare una specie di ketchup al peperone dove poter intingere golose crocchette di pollo al rosmarino. Si sa che il pollo va a nozze con il peperone e le crocchette piacciono sempre ai bambini, poterle pucciare in una salsa è un gioco divertente e senza accorgersene il gusto del peperone entrerà a far parte del loro bagaglio gastronomico. La prossima volta proverò a fare un condimento per la pasta, magari con i peperoni gialli, chissà come andrà a finire, per ora esperimento riuscito!

Scheda

ETA' +18 mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO per le crocchette 20 minuti, per la salsa 50 minuti

Ingredienti

-un piccolo peperone rosso
-mezza cipolla di Tropea
-tre cucchiai di passata di pomodoro di qualità
-mezzo petto di pollo macinato
-un cucchiaio di parmigiano reggiano
-due rametti di rosmarino fresco tritato
-olio extravergine di oliva
-pan grattato

Preparazione

foto preparazione Ricetta crocchette di pollo al rosmarino con crema di peperoni per bambini
1)Per prima cosa la parte più noiosa della ricetta: togliere la buccia al peperone. E' una procedura piuttosto lunga, ma necessaria per rendere più digeribile il peperone per i bambini. Pulire e tagliare a falde il peperone, metterle su una griglia dalla parte della buccia per almeno 20 minuti, sotto un coperchio. Non preoccupatevi se la buccia si brucia intanto andrà rimossa. Mettete quindi le falde di peperone dentro un sacchetto di carta ben chiuso e fatele raffreddare e temperatura ambiente. A questo punto potrete facilmente togliere la buccia del peperone con le mani.
2)In una casseruola mettete a cuocere la cipolla tritata finemente, la passata di pomodoro e i peperoni sbucciati e tagliati a listarelle con un filo di olio, un pochino di acqua e sale. Fate cuocere a fuoco medio per tutto il tempo della preparazione delle crocchette. Frullate quindi il tutto con un mixer a immersione.
3)Le crocchette sono una passeggiata: in una ciotola mischiate la macinata di pollo, un filo di olio, il parmigiano e il rosmarino tritato, questi ultimi due ingredienti non rendono necessario l'utilizzo del sale sconsigliato per i piccoletti. 
4)Create delle crocchette non troppo grandi e leggermente schiacciate rigirandole nel pan grattato; disponetele quindi su una teglia con carta da forno, un filo di olio e via in forno per 15 minuti a 180°. Verificate la cottura delle crocchette, il pollo deve essere ben cotto ma non asciutto, lasciate intiepidire il tutto e buon primo chicken and peppers!

Viva la pappa col pomodoro

luglio 15, 2018 Commenta
foto Ricetta pappa col pomodoro e uovo per bambini
"La storia del passato ormai ce l'ha insegnato che un popolo affamato fa la rivoluzion, 
ragion per cui affamati abbiamo combattuto perciò buon appetito facciamo colazion...viva la pappa pappa col popopopopopopomodoro!"
cantava Rita Pavone già nel 1964. Questa mitica canzone, dal testo più serio di quanto possa sembrare, fa ballare mio figlio come un matto già alle prime note e ora che i pomodori sono maturi ho potuto fargli mangiare la pappa col pomodoro, oltre che fargliela ascoltare. Questa è una ricetta semplice per una salsa di pomodoro fresco con la quale potrete condire una pasta, una pizza, cuocerci del pane raffermo dentro o romperci un uovo, come ho fatto io. L'uovo cotto nella salsa è un piatto che mi piaceva un sacco da bambina e ho deciso di rispolverarlo per mio figlio, provate mamme, successo assicurato!

Scheda

ETA' +10 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 50 minuti

Ingredienti

-800 grammi di pomodori perini maturi
-una cipolla di Tropea (in estate uso sempre quelle... è più forte di me)
-una piccola carota
-basilico
-olio extra vergine di oliva
-sale q.b.

Preparazione

foto preparazione salsa pomodoro fresco
1)Lavate i pomodori e praticate una incisione a x sulla buccia di ognuno. Immergeteli così in acqua bollente per un minuto e scolateli. Con l'aiuto di forchetta e coltello potrete facilmente sbucciarli.
2)Mettete in una casseruola i pomodori sbucciati e tagliati a pezzi, la cipolla e la carota mondate e tagliate a pezzi; aggiungete un filo di olio, un pochino di sale, qualche foglia di basilico e un goccio di acqua, fate cuocere a fuoco basso col coperchio per circa mezz'ora.
3)Frullate quindi il tutto con un frullatore ad immersione. Per una maggiore densità fate ancora cuocere un po', io non l'ho fatto.
4)Ed ecco pronta la salsa di pomodoro. In un tegamino scaldate due mestoli scarsi di salsa, aggiungete un uovo e fate cuocere l'uovo mescolando con un cucchiaio. Servite l'uovo cotto nella salsa tiepido, io l'ho accompagnato con pane raffermo (tagliato a forma di pesciolino, se non si capisse) tostato in padella con olio e origano; pucciati nella salsa di pomodoro i crostini diventeranno morbidi anche per i più piccoli.

Consigli

Vi suggerisco di fare grandi quantità di salsa di pomodoro fresco, perchè si può surgelare facilmente in piccole dosi. Per i bimbi più piccoli, potrete distribuire la salsa negli stampini per fare i cubetti del ghiaccio e scongelare un cubetto di salsa ogni volta che vorrete condire al vostro piccolo una sana pastasciutta dal profumo di estate.

La minestra che non stufa è stufata

luglio 09, 2018 Commenta
foto Ricetta minestra estiva per bambini
Da quando mio figlio è svezzato preparo la minestra con le verdure bollite nell'acqua, nella maniera tradizionale (ve ne ho dato due esempi per l'autunno e per l'inverno). Mio figlio ha sempre gradito ma, crescendo e con l'arrivo del caldo, protesta alla vista della fatidica minestra; non posso certo biasimarlo, ha un po' stufato anche me la solita minestra e tenere sul fuoco una pentola bollente per un'ora a luglio non è proprio una goduria. D'altra parte però la minestra resta una pietanza che mi spiace abbandonare perché è indiscutibilmente sana, pratica perché si può surgelare in comode monoporzioni, idratante e utile in caso di raffreddori, afte in bocca (il pediatra non vi ha mai suggerito in certe occasioni dieta liquida?) o stitichezza. A proposito di quest'ultima, una volta tolto il pannolino molti bambini trattengono la cacca, per pigrizia o vergogna e allora la minestra può venire in aiuto... Come fare per rendere la minestra più appetitosa e invitante anche in estate? L'idea mi è stata suggerita da una tata di paese, tata Toni, che un giorno mi disse: "Ma non bollire le verdure, tutto il sapore se ne va nell'acqua! Fai uno stufato di verdure e quando sono praticamente cotte aggiungi quel che ti basta di acqua, fai ancora un po' andare e poi frulli tutto." Così ho fatto: verdure fresche estive (che sono generalmente di maggior gradimento rispetto a quelle invernali) cotte alla tata Toni, frullate e servite quasi fredde con un cucchiaino di pesto alla genovese ed ecco la minestra estiva che non stufa e che anche mio figlio, in piena fase terrible two, ha spazzolato.

Scheda

ETA' +10mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 50 minuti

Ingredienti

Per quattro/cinque porzioni
-una cipolla di Tropea
-tre carote
-due patate grandi
-quattro zucchini chiari
-un etto di fagiolini
-due pomodori perini maturi
-due manciate di fagioli borlotti freschi sgranati
-olio extra verrgine di oliva
-pesto alla genovese a piacere (vedi ricetta)

Preparazione

foto preparazione minestra estiva per bambini
1)In una casseruola fate appassire la cipolla tagliata a fette con olio e un goccio di acqua, aggiungete quindi tutte le verdure mondate e tagliate a pezzi. Salate leggermente, aggiungete un filo di olio e ancora un pochino di acqua e fate stufare le verdure col coperchio finché non saranno morbide, basteranno una ventina di minuti,
2)Aggiungete acqua fino a coprire appena le verdure e fate ancora cuocere per circa dieci minuti.
3)Frullate quindi il tutto con un pratico frullatore ad immersione direttamente in pentola.
4)Fate raffreddare a temperatura ambiente e aggiungete un cucchiaino di pesto alla genovese a porzione (vedi ricetta).

Consigli

Come tutte le vellutate e i passati, la minestra estiva si surgela bene in vasetti di vetro nel caso non voleste consumarla tutta in una volta. Comunque è buonissima anche per noi adulti naturalmente. Non possiamo pretendere che i nostri bambini mangino la minestra se noi per primi non dimostriamo di gradirla...

passato di verdure estive



Mini cheesecake di zucchine

giugno 13, 2018 Commenta
foto Ricetta cheesecake di zucchine al profumo di maggiorana per bambini
Pane e acqua per cena non sarebbe una punizione per la maggior parte dei bambini che conosco. Il pane rappresenta per i bambini un vero e proprio comfort food; bianco,integrale, duro o morbido non importa, date a un bambino un panino da azzannare e lo farete felice. Anche il formaggio è un alimento solitamente gradito, non c'è da stupirsi nel vedere bambini di 10 mesi gustarsi, senza battere ciglio, caprini spalmabili o tome d'alpeggio. Non posso decisamente dire altrettanto delle zucchine, uno dei pochi alimenti che mio figlio rifiuta categoricamente in tutte le salse. Nel tentativo di fargliele apprezzare ho fatto questa semplicissima mini cheesecake con pane, robiola e zucchine. Devo essere sincera, non se l'è divorata come un piatto di pasta al pesto, ma comunque l'ha mangiata. Fatemi sapere come è andata a voi... 

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 20 minuti

Ingredienti

Per una mini cheesecake:
-una fetta di pane in cassetta
-50 grammi di robiola
-una zucchina
-maggiorana
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

Per prima cosa lavate le zucchine e tagliatele a pezzetti della dimensione consona alla capacità di masticazione di vostro figlio. Cuocetele quindi in padella con un filo di olio e un pizzico di maggiorana finchè non saranno morbide. Tostate il pane in un tostapane e coppatelo con un coppapasta. Mantecate la robiola, lavorandola con un cucchiaio in una tazza, con l'aiuto del coppapasta create quindi uno strato di robiola sul pane tostato. Aggiungete infine, sempre con l'aiuto del coppapasta le zucchine e servite la mini cheesecake alle zucchine tiepida e ...buona pappa!


foto ricetta con zucchine per bambini














foto ricetta cheesecake salata per bambini

Torta di...pesce!

giugno 04, 2018 Commenta
foto Ricetta tortino di pesce per bambini
Questa è una ricetta classica estiva della mia famiglia da mangiare accompagnato da una bella insalata di lattuga fresca e pomodori. Il tortino a strati con patate e pesce è saporito, fresco e perfetto per un pranzo preparato in anticipo e pronto al rientro da una mattina in spiaggia. La ricetta originale prevede l'utilizzo delle acciughe, che a me piacciono parecchio, ma per quanto possano essere sfilettate e pulite bene, temo che i nostri piccoli buongustai possano accorgersi della presenza delle piccolissime lischette che non si possono togliere, sputacchiando di continuo il povero tortino. Per piccolebuoneforchette ho sostituito le acciughe con filetti di platessa: morbidi, digeribili e privi di pelle e lische, cosa dite? Il risultato è più delicato e adatto a bambini piccoli anche di un anno, sia per il sapore che per la consistenza. La preparazione è veramente facile, non dovrete pulire il pesce, sporcarvi le mani e avere scarti puzzolenti in spazzatura.

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 20 minuti + 35 di cottura in forno

Ingredienti

Per un tegame di 28/30 cm di diametro
-3 etti di filetti di platessa
-3 patate circa
-125 grammi di pane
-3 uova
-latte.q.b.
-pan grattato
-olio extra vergine di oliva
-prezzemolo q.b.

Preparazione

foto preparazione tortino di pesce per bambini
1)Mettete in una ciotola il pane ad ammollarsi con un po' di latte, sciacquate in uno scolapasta i filetti di platessa e lasciateli a scolare; nel frattempo sbucciate e tagliate a rondelle il più sottili possibili le patate, ungete un tegame e create uno strato di patate, salate leggermente. Questo è il primo strato del vostro tortino.
2)Distribuite sulle patate i filetti di platessa. Per un risultato più uniforme, sarebbe meglio tagliare i filetti in cubettini e distribuirli sulle patate, ma il vostro tagliere dopo puzzerebbe di pesce per l'eternità (la platessa tanto è delicata da cotta quanto è fetente da cruda) quindi vi consiglio di lasciar perdere, non siamo mica al ristornate d'altra parte, vero bambini? Ecco fatto il secondo strato del tortino.
3)Strizzate leggermente il pane ammollato, riducetelo in poltiglia e mischiatelo alle uova con l'aggiunta del prezzemolo fresco tritato, un filo di olio e per chi gradisce sale e aglio tritato q.b.
4)Versate il composto di pane e uova sul pesce, aggiungete abbondante pan grattato e un filo di olio. Infornate a 180° ventilato per circa 35 minuti, lasciate intiepidire e ...buona pappa!


ricetta torta di pesce














foto ricetta platessa per bambini

Anelli siciliani

maggio 15, 2018 Commenta
foto Ricetta pasta al forno con melanzane per bambini
Da quando sono mamma, mi soffermo di più davanti agli scaffali della pasta, perché cerco formati che possano andare bene per noi grandi ma che siano comodi anche per il piccoletto e poi perché mi piace sottoporgli forme diverse e fargliele conoscere; lui ormai ha due anni e mezzo e quando porto in tavola la pasta si diverte ad indovinare cosa ha nel piatto: fusilli, farfalle, pipe, ruote, spaghetti, conchiglie, gnocchi, ecc...quando vede un formato nuovo mi chiede subito come si chiama. In una delle mie ricerche di nuovi formati, ho comprato questi anelli siciliani che non conoscevo, attratta dall'aspetto simpatico e credendo cuocessero in poco tempo. Al momento di preparare il pranzo invece noto che non cuocevano mai, erano sempre duri come pietre, in effetti erano belli spessi...dopo dieci minuti mi decido a leggere la confezione, c' era scritto "15 minuti di cottura più 10 minuti di cottura in forno"! Vedi che non si scherza con la pasta, ogni formato ha il suo condimento preferito e il suo trattamento ben preciso. Ho deciso quindi di utilizzare gli anelli siciliani per una ricetta al forno dai sapori della Sicilia, ho infatti utilizzato la melanzana, che in Sicilia mangiano anche a colazione, cucinandola in maniera sicura per i bambini, cioè cuocendola tanto e a piccoli pezzetti. Apriamo la stagione della melanzana che ci potrà accompagnare per tutta l'estate senza escluderla dalla dieta dei nostri bambini.

Scheda

ETA' +18 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 1 ora

Ingredienti

-una melanzana tonda
-mezza cipolla bianca fresca
-300 grammi di polpa di pomodoro
-provola bianca q.b.
-anelli siciliani (per due cocotte 150 grammi)
-timo
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

Cominciate dal sugo di melanzane. Per condire le due cocotte che vedete in foto ho utilizzato una parte di questo sugo e il resto l'ho congelato, altrimenti potete utilizzarlo tutto ma per condire più pasta e in una pirofila, intanto la ricetta è ottima per tutta la famiglia. Torniamo a noi: in una casseruola fate appassire la cipolla tritata superfinemente con un pochino di olio e di acqua, aggiungete quindi la melanzana mondata, in parte sbucciata e tagliata in piccoli cubetti (la melanzana tonda solitamente non contiene tanti semi e non ha bisogno del trattamento con il sale grosso per eliminare l'amaro). Fate cuocere la melanzana dolcemente aggiungendo un pochino di acqua e di sale. Quando la melanzana sarà già un po' cotta aggiungete la polpa di pomodoro e il timo e fate cuocere a fuoco lento per almeno mezz'ora, aggiustando se volete di sale. Nel frattempo cuocete in acqua bollente gli anelli siciliani per 15 minuti, scolateli e conditeli con il sugo necessario, aggiungete la provola tagliata a pezzetti piccoli (meglio piccoli perché grossi potrebbero risultare difficili da ingerire per i bimbi) nella quantità che preferite, date una mescolata e distribuite il tutto nella vostra pirofila. Infornate a 180° per 10 minuti, lasciate intiepidire e ...buona pappa!


anelli siciliani al forno per bambini














melanzane per bambini

Coconut cake

maggio 10, 2018 Commenta
foto Ricetta torta al cocco per bambini
Ecco un'altra ricetta passatami da una fonte molto più che attendibile: la mitica cuoca dell'asilo del mio paese che tutti i bambini adorano! Lei sa veramente cosa piace ai bambini, cosa possono mangiare in sicurezza e cosa si può preparare velocemente. Questa ricetta della torta al cocco è una variante della nota torta dei sette vasetti o torta allo yogurt; l'unica ricetta che so a memoria, l'unica torta che puoi preparare veramente in dieci minuti, anche alla sera, con le fatiche del giorno sulla schiena, per avere al mattino la colazione più accogliente che ci sia. La torta allo yogurt è il primo post che ho pubblicato, fate provare ai vostri bimbi anche questa variante più gustosa, che ha il sapore dell'estate!

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 10 minuti +25 minuti di cottura in forno

Ingredienti

Ho utilizzato come unità di misura un vasetto di yogurt da 125 g
-1 vasetto di yogurt al cocco o bianco
-1 vasetto di olio di semi
-1 vasetto di farina di cocco
-2 vasetti di zucchero
-2 vasetti colmi di farina 0
-2 uova
-una bustina di lievito istantaneo per dolci

Preparazione

In una ciotola, con l'aiuto di una frusta, unite tutti gli ingredienti partendo dallo zucchero e dalle uova; seguite con olio e yogurt, poi con farina di cocco e infine con farina 0 e lievito possibilmente setacciati. Foderate con carta da forno una tortiera da 26/28 centimetri, versateci dentro l'impasto e cuocete in forno a 175° ventilato per 25 minuti, controllate la cottura con uno stecchino e...buona pappa!

Consigli

Per un risultato più goloso versateci sopra del cioccolato fuso, per un risultato più fresco aggiungete all'impasto della buccia grattugiata di limone non trattato.

foto torta al cocco














foto coconut cake

Pasta non panna e salmone fresco

maggio 02, 2018 Commenta
FOTO Ricetta pasta integrale con salmone fresco e finta panna per bambini
E dopo la pasta non panna, prosciutto e piselli, ecco la pasta non panna e salmone. La pasta con panna e salmone è un classico piatto che a me piace molto, allora ho deciso di rivisitarlo in versione light e con pesce fresco. Il risultato è molto delicato e digeribile, adatto a bimbi di anno (con un formato di pasta consono) ma anche a mamma e papà. L'unica difficoltà che ho riscontrato è la pulizia del salmone, comunque le spine sono belle grosse quindi ben visibili. Vi ricordo l'importanza del pesce nella dieta dei nostri bambini, so che è scomodo da preparare ma in piccolebuoneforchette potete trovare diverse ricette che ho pensato per mamme pigre come me. Secondo recenti studi, far consumare più volte a settimana il pesce ai bambini, a partire da un anno, riduce il rischio di allergie, in particolare pesci ricchi di omega 3, e indovinate un po'? il salmone è tra quelli che ne contiene di più!

Scheda

ETA' + 12 mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 20 minuti

Ingredienti

Per due bambini
-una fetta di salmone fresco alta circa un centimetro e mezzo
-un pezzetto di cipolla bianca fresca
-pasta integrale del formato e della quantità preferita
-mezza tazzina di latte
-una spolverata di farina
-prezzemolo fresco

Preparazione

Sciacquate il salmone, privatelo della pelle e delle spine e tagliatelo a cubetti. Tritate finemente la cipolla, fatela appassire dolcemente con un filo di olio e aggiungete i cubetti di salmone, cuocerà in un attimo, spezzatelo ulteriormente in piccoli pezzetti con l'aiuto di un cucchiaio. Aggiungete il latte e un cucchiaino circa di farina setacciata con un colino, terminate la cottura aggiungendo il prezzemolo tritato. A questo punto si sarà formata una cremina simile alla panna. Nel frattempo cuocete la pasta e conditela nella padella con il salmone e la finta panna. Per i bimbi più grandi e gli adulti salate a piacere salsa e pasta.

Cous cous primavera

aprile 16, 2018 Commenta
foto Ricetta cous cous di farro con verdure e pollo grigliati per bambini
Sinceramente fino a poco tempo fa non sapevo dell'esistenza del cous cous di farro, d'altronde sono piuttosto svampita e vivere in un paesino chiuso a doppia mandata ad ogni forma di novità non aiuta. Si dice che in Italia le cose arrivino sempre dopo, qui un po' di più; persino la notizia della liberazione dell'Italia dal regime fascista è arrivata con un giorno di ritardo, infatti la nostra piazza principale (anche perché unica) si chiama "Piazza 26 aprile", non scherzo. Tornando al cous cous di farro, è stata una piacevole scoperta; a mio parere è più saporito e facile da sgranare del classico cous cous di semola, anche se più difficile da reperire. Il cous cous si presta a innumerevoli varianti sia fredde che calde, ve ne ho già proposto una versione estiva e una autunnale, questa volta suggerisco verdure e pollo grigliati. Questo cous cous di farro è adatto al consumo anche per bambini di solo un anno, perché sano e digeribile, ma occhio alla dimensione dei pezzi! non mi stancherò mai di ripeterlo (vedi sicurezza a tavola).

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 25 minuti

Ingredienti

Per quattro porzioni
-100 grammi di cous cous di farro 
-una carota
-una zucchina
-una fetta di petto di pollo
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

foto preparazione cous cous di farro per bambini
1)Fate bollire la carota e la zucchina finché non saranno morbide ma non mollicce.
2)In una bistecchiera antiaderente cuocete la fetta di pollo.
3)Tagliate a cubetti (della dimensione consona alla capacità di masticazione di vostro figlio) le verdure e il pollo cotto.
4)Insaporite nella bistecchiera le verdure e il pollo con un filo di olio e un pizzico di sale se gradite. Nel frattempo cuocete il cous cous, utilizzando l'acqua di cottura delle verdure e seguendo le istruzioni della confezione, sono solitamente precotti e veloci da cuocere. Unite il tutto e... buona pappa!


cous cous farro con pollo e verdure

Morbida golosa carne

marzo 23, 2018 Commenta
foto Ricetta polpettone di carne al latte per bambini
Ecco una ricetta di mia nonna che faceva spesso a noi nipotine: il polpettone di carne cotto col latte. Noi impazzivamo per questa mega polpetta morbida accompagnata da una deliziosa cremina di latte. Mia nonna riusciva a farne una quantità tale da soddisfare più di dodici commensali, io ne ho fatta una versione più piccola e ho già avuto dei problemi a manovrarlo durante la rosolatura tanto che mi si è crepato. La ricetta originale di mia nonna non ce l'ho, anche perché lei non era amante delle dosi, forse lei metteva nell'impasto più uova o più farina per renderlo più robusto o era più brava a maneggiarlo con delicatezza, non so...comunque sono riuscita a ricostruirne il sapore a dir poco delizioso. Se avete paura di rompere il polpettone durante la cottura potete utilizzare le stesse dosi e lo stesso procedimento creando delle classiche polpettine, il risultato è molto simile. Ora vorrei fare un polpettone di carne con interno di verdure (come quel famoso prodotto industriale che non posso nominarvi) cuocendolo in forno quindi senza grassi aggiunti, farò qualche esperimento e poi vi dirò, nel frattempo provate questa ricetta collaudata...

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 35 minuti

Ingredienti

Per quattro porzioni
-300 grammi di macinata di manzo
-1 uovo 
-un cucchiaio abbondante di farina più il necessario per infarinare il polpettone
-un cucchiaio di parmigiano reggiano
-100 grammi di pane secco
-600 ml di latte 

Preparazione

foto preparazione Ricetta polpettone di carne al latte per bambini
1)In una ciotola mettete la carne, l'uovo, il parmigiano, la farina, il pane precedente messo in ammollo nel latte e poi ben strizzato. Nell'impasto ci andrebbe anche il sale, se lo mangiate con i vostri bambini mettetelo, ma sempre con parsimonia.
2)Impastate il tutto prima con una forchetta poi con le mani.
3)Trasferite l'impasto su un piatto cosparso di farina, dategli una forma cilindrica e infarinate tutta la superficie.
4)E qua viene il difficile: in una casseruola antiaderente, scaldate un pochino di olio evo e fate rosolare su tutti i lati il polpettone, girandolo delicatamente. In una pentola a parte, scaldate il latte e una volta che il polpettone sarà ben rosolato, versatelo nella casseruola. Fate cuocere il polpettone coperto e poi scoperto per circa 25/30 minuti, finché il latte non avrà formato una bella cremina. Fate intiepidire, tagliatelo a fette, servitelo con la cremina di latte calda e...buona pappa!


ricetta salame di carne al latte

ricetta rollè di carne

Delizia di latte

marzo 16, 2018 Commenta
foto Ricetta crema al latte dolce per bambini
In commercio esistono innumerevoli merende al latte, di vario genere, sapore e marca. I bambini vanno pazzi per questi preparati che l'industria alimentare vuole farci passare come sani; per carità non fanno male se mangiati con moderazione, ma non contengono certo solo latte fresco, zucchero e farina, se scadono dopo mesi anche fuori dal frigo! Credo che una merenda preparata in casa, in pochi minuti, con tre ingredienti di numero sia ben più sana e perché no? economica. Ok... anche se la ricetta è veloce, bisogna comunque essere a casa e questo non è sempre possibile, ma ogni tanto si, magari nel weekend...giusto per far assaggiare ai bambini il vero sapore del latte, senza additivi fuorvianti studiati apposta per rendere i prodotti, oltre che durevoli sugli scaffali, anche accattivanti e forzatamente gustosi, tanto da creare delle piccole "dipendenze" (passatemi il termine). Il figlio di un collega di mio marito è un bambino di due anni posseduto da queste merendine; il piccolo ingegnere golosone ha capito che, aprendo i cassetti del freezer sotto al frigo, riesce a crearsi una scala che gli consente di raggiungere il ripiano del frigo dove vivono le merendine...geniale! Neanche Winnie the Pooh fa questi numeri per il miele! Provate questa ricetta che mi è venuta in mente facendo la besciamella, mi sono chiesta: perché non farla dolce? Ecco il risultato...

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 20 minuti

Ingredienti

Per tre porzioni
-250 ml di latte intero possibilmente bio
-un cucchiaio colmo di farina 0
-un cucchiaio raso di zucchero
-cacao o cannella in polvere a piacere

Preparazione

In una pentola mettete la farina e lo zucchero, aggiungete poi il latte freddo a filo mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Mettete la pentola sul fuoco medio e portate a bollore mescolando con la frusta, quindi abbassate e continuate la cottura fino ad ottenere la consistenza desiderata, mescolando di tanto in tanto. Servite la crema al latte tiepida o fredda, al naturale o con una spolverata di cacao o cannella e... buona pappa!

Consigli

Potete conservare la crema al latte in un barattolo in frigorifero per il giorno dopo, anche se difficilmente avanzerà!


foto  merenda al latte per bambini