Ultimi post

Trippa finta

aprile 05, 2019 Commenta
foto Ricetta trippa finta con uova per bambini
Scusate la latitanza, ma l'arrivo della piccola Anna ha ridotto ai minimi termini il tempo a disposizione per qualsiasi cosa al di fuori della pura sopravvivenza! Filippo ormai ha tre anni e mezzo, è cresciuto con piccolebuoneforchette e ora mangia come un adulto, Anna non ha ancora scoperto i piaceri della cucina... due mondi ancora molto lontani, non solo a tavola, che si osservano con curiosità ed eccitazione. Tre anni di differenza per ora sono un abisso che mi costringe a sdoppiarmi continuamente durante la giornata, vorrei clonarmi in questo periodo per dare il massimo a entrambi, ma attendo il restringersi di questo abisso e nel frattempo faccio quel che posso, quindi il povero blog ne risente...ma niente panico mamme! Presto Anna incomincerà lo svezzamento e la piccoletta promette bene; nel frattempo vi ho preparato questa ricettina facilissima ispirata alla cucina contadina toscana: la trippa finta, nata per soddisfare la voglia di carne quando carne non ce n'era ma di uova ce n'era da vendere. Spero piaccia ai vostri piccini (anche di un anno) e a voi, se volete rispettare la tradizione di evitare la carne al venerdi in quaresima... ah! se non ci sentiamo prima... buona Pasqua a tutti! 

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 20 minuti

Ingredienti

Per tre bambini
-3 uova
-un cucchiaio di parmigiano reggiano
-mezzo bicchiere di passata di pomodoro
-maggiorana o altra erba aromatica a piacere
-olio q.b.

Preparazione

foto preparazione ricetta trippa finta con uova per bambini
1)Mettete a cuocere in un padellino la passata con un filo di olio e la maggiorana a piacere.
2)Nel frattempo sbattete le uova con il parmigiano in una ciotola.
3)In un padellino antiaderente, appena unto di olio, fate due frittatine.
4)Una volta raffreddate, arrotolate le frittatine e tagliatele e striscioline, aggiungetele quindi alla passata. Ecco la trippa finta pronta! servitela calda a pezzetti consoni alla capacità di masticazione di vostro figlio. Aggiungete il sale per gli adulti.
Pubblicità

Torta di riso sciocchina

gennaio 28, 2019 Commenta
foto ricetta torta di riso senza uova e latticini per bambini
Qualche anno fa, di ritorno dalle vacanze in Toscana, ci siamo fermati a Sarzana per pranzare, il profumo di buono ci ha attirato dentro un farinotto come il canto delle sirene. La proprietaria sfoggiava nella sua vetrina (piu interessante di una gioielleria dal mio punto di vista) torte salate, farinate e pizze di ogni tipo; io ho optato per una torta di riso appena sfornata, l'aspetto era molto invitante, per non parlare del profumo... Era una torta di riso senza sfoglia, una torta di riso sciocca mi hanno spiegato, senza neanche uova e latticini. Mi sono innamorata subito della torta di riso sciocca, così semplicemente buona e servita su un pezzo di carta. Da allora andiamo sempre li a pranzo di rientro dalle vacanze estive; l'ultima volta ho chiesto alla signora del farinotto la ricetta, l'ho rifatta a casa ed è venuta bene nonostante la mancanza del forno a legna. La ricetta della torta di riso sciocca è proprio il genere di ricette che cerco per le nostre piccolebuoneforchette: sana, sicura da ingerire, facile da preparare e per tutta la famiglia. Ecco la ricetta della torta di riso sciocca...anzi sciocchina!

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 20 minuti + 30  minuti di cottura in forno

Ingredienti

-250 grammi di riso
-100 grammi di farina
-2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
-pan grattato q.b.

Preparazione

foto preparazione ricetta torta di riso senza uova e latticini per bambini
1)Mettete sul fuoco un litro di acqua leggermente salata, quando bolle buttate il riso, fate cuocere per 15 minuti, quindi spegnete e lasciate riposare per 5 minuti.
2)Nel frattempo preparate una pastella con 150 ml di acqua, la farina e l'olio. Aiutatevi con una frusta.
3)In una teglia di circa 30 cm di diametro unta di olio, versate la pastella e poi aggiungete con un cucchiaio il riso. 
4)Cospargete di pan grattato il tutto, un filo di olio e via in forno a 200° per 30 minuti. Lasciate intiepidire e...buona pappa!

Pane dolce di Natale

dicembre 22, 2018 Commenta
foto Ricetta dolce con pane e mele per bambini
E' da un qualche tempo che non posto una ricetta perché ho avuto un pochino da fare...la nostra famiglia si è allargata! Ebbene si, a fine novembre è arrivata la piccola Anna, che ce la mette tutta ogni giorno per entrare nel club delle piccolebuoneforchette! Quindi, sapete bene mamme, tra una poppata e l'altra ci vuole tutta che riesca a mettere qualcosa di commestibile a tavola e a farmi una doccia; figuriamoci a pensare, fotografare e scrivere una ricetta per il blog. Nonostante gli scarsi ritagli di tempo che mi rimangono con due cuccioli, non potevo evitare di farvi gli auguri di Natale e suggerirvi un dolce per le feste adatto ai nostri piccoli commensali anche di un anno. Nelle lunghe notti in compagnia di Anna, la mente assonnata viaggia e la mia, chissà perché, finisce sempre in cucina ed ecco una ricetta per un dolce semplicissimo da fare, leggero e facilmente masticabile per i nostri bambini...un pandolce? Non ancora: troppo duro, dai sapori troppo decisi e difficile da digerire per un bambino di un anno, ma un pane dolce si! Auguroni piccoli commensali, fate i bravi e mangiate bene! Smack

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
Tempo 15 minuti + 30 minuti di cottura

Ingredienti

-200 grammi di pane toscano raffermo
-2 mele golden
-2 uova
-100 grammi di zucchero
-200 ml di latte
-limone

Preparazione

foto preparazione Ricetta dolce con pane e mele per bambini
1)Tagliate a fette sottilissime il pane e le mele sbucciate. Se la crosta del pane è troppo spessa o dura meglio eliminarla. Con l'aiuto di una frusta mescolate il latte con le uova e lo zucchero in una ciotola.  
2)Imburrate il fondo di una pirofila non troppo grande e disponete uno strato di pane. 
3)Con l'aiuto di un pennello da cucina, bagnate il pane con il composto di uova, latte e zucchero e fate uno strato di mele. 
4) Procedete così fino ad esaurire pane e mele, terminando con le mele; versate quindi il resto del composto e fate riposare il tempo necessario affinché il forno si scaldi. Cuocete per 30 minuti a 180°, lasciate intiepidire, servite a pezzetti consoni alla capacità di masticazione di vostro figlio e buona pappa!  


pane dolce

Mamma mia che pasticcio!

novembre 19, 2018 Commenta
foto Ricetta pasticcio di carne e verdure per bambini
Far mangiare la carne ai bambini piccoli non è sempre facile. La carne ai piccoli sdentati va cotta bene, con poco condimento e nonostante ciò deve risultare morbida e possibilmente appetitosa...come fare? Il pasticcio di carne è una ricetta perfetta per poter gustare carne e verdura in sicurezza e con tutta la famiglia! E' anche una di quelle ricette che piace a noi mamme perché si può preparare in anticipo per poi scaldarlo semplicemente per cena giusto il tempo di apparecchiare. Ecco il pasticcio di carne e verdure, ricetta no stress per grandi e piccini!

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 35 minuti

Ingredienti

Per 4/5 porzioni
-800 grammi circa di patate sbucciate
-350 grammi di macinata di manzo
-una carota
-una cipolla
-tre cucchiai di piselli freschi o surgelati
-latte q.b.
-parmigiano
-una piccola noce di burro
-olio extra vergine di oliva
-pan grattato
-rosmarino

Preparazione

Mettete a bollire o cuocete a vapore le patate sbucciate e tagliate a grossi pezzi. Nel frattempo tritate finemente la cipolla e la carota con l'aiuto di un tritatutto. Fate appassire cipolla e carote con un filo di olio e un pochino di acqua, aggiungete quindi i piselli e la carne e fate cuocere. Quando le patate saranno cotte fate un classico purè non troppo mollo, con patate schiacciate, burro, olio e latte. Ora basta distribuire in una pirofila la carne cotta e le verdure con il purè sopra, create delle striature con una forchetta e cospargete il pasticcio con pan grattato. E il sale? Fate una cocotte per i più piccoli senza sale, poi salate carne e purè e preparate la pirofila per tutta la famiglia. Cuocete in forno per circa 10 minuti a 180° e gratinate la superficie. Servite il pasticcio di carne e verdure tiepido e ...buona pappa!


macinata e verdure per bambini

Pubblicità

Cocktail autunnale

novembre 01, 2018 Commenta
foto Ricetta frullato autunnale per bambini
Qua in Liguria è proprio il caso di dire: "Non ci sono più le mezze stagioni!" Suona mugugnone e vecchio, ma considerato che dieci giorni fa andavamo al mare... quest'anno mi pare particolarmente calzante. Cambio di clima e di orario, raffreddori e disturbi di stagione possono rendere i nostri bimbi più intrattabili e stanchi. Ho pensato a un cocktail autunnale per aiutarli un po', una specie di ricostituente homemade e assolutamente naturale a base di frutta di stagione con proprietà benefiche particolarmente indicate in questo periodo.
Ho scelto per questo cocktail: l'arancia, ricca di vitamina C, aiuta a prevenire raffreddori e malanni di stagione; l'uva, molto zuccherina, è una vera fonte di energia contro la stanchezza fisica e mentale; la pera, con le sue fibre, aiuta la regolarità intestinale compromessa nei cambi di stagione e infine ho aggiunto il miele di acacia, solitamente il più gradito dai bambini, è un perfetto dolcificante naturale, energizzante per corpo e mente, utile per mal di gola e disturbi di digestione. Spero che questa merenda veloce e sana possa dare la giusta carica ai vostri bambini!  

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 10 minuti

Ingredienti

Per due cocktail
-una pera abate
-due arance
-cinque acini di uva
-un cucchiaino di miele di acacia bio

Preparazione

Spremete le arance, mettete il succo nel bicchiere del frullatore ad immersione, aggiungete la pera sbucciata e tagliata a pezzi, gli acini di uva privati dei semi, ma non della buccia e il miele. Frullate il tutto e buona pappa! 


frutta autunnale per bambini

La mia prima pasta e fagioli

ottobre 15, 2018 Commenta
foto Ricetta pasta con crema di fagioli freschi per bambini
Attenzione mamme, questo è il momento giusto per fare la pasta con crema di fagioli freschi perché la stagione dei fagioli borlotti sta finendo quindi non c'è tempo da perdere! Fino a qualche giorno fa, perlomeno qua in Liguria, il clima era ancora estivo e l'idea della pasta e fagioli non era proprio allettante, ora alla sera scende un bel frescolino quindi perché no? Certo, una volta finita la stagione dei fagioli, possiamo sempre ricorrere a quelli secchi, ma con i fagioli freschi il risultato è più cremoso e corposo. Questa ricetta della pasta e fagioli è una versione semplificata del classico primo della tradizione italiana: è una versione più leggera, digeribile, facilmente ingeribile, senza proteine animali e a prova di mamma imbranata come me. Mio figlio, ormai di tre anni, la mangia volentieri perché più che una zuppa ha l'aspetto di una pastasciutta accompagnata da un cremoso condimento. Conosciamo l'importanza dei legumi all'interno della nostra dieta e sappiamo quanto sia difficile farli apprezzare ai nostri bambini, provate questa ricetta per tutta la famiglia dall'anno in su. Le dosi di questa ricetta sono abbondanti, circa sei porzioni, ma ve la suggerisco perché la fatica di farne poca o tanta è la stessa e la crema di fagioli si surgela benissimo, come tutte le vellutate, così avrete una cena in più pronta in freezer!!

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 50 minuti

Ingredienti

Per sei porzioni
-350 grammi di fagioli borlotti sgranati
-una patata
-una carota
-olio extra vergine di oliva
-parmigiano reggiano
-30 grammi di pasta da minestra a testa del formato desiderato

Preparazione

foto preparazione Ricetta pasta con crema di fagioli freschi per bambini
1)Mettete in pentola a pressione carota e cipolla sbucciate e tagliate a pezzi, i fagioli sgranati e 850 ml di acqua. Fate cuocere 35 minuti dal fischio.
2)Una volta cotti i fagioli e le verdure, tirateli su con una schiumarola e frullateli con un frullino a immersione.
3)Aggiungete a mano a mano l'acqua di cottura fino a raggiungere la cremosità desiderata. Salate le crema per gli adulti.
4)Cuocete la pasta nell'acqua di cottura rimanente eventualmente allungandola con acqua pulita, conditela con la crema di fagioli, aggiungendo un filo di olio evo a crudo, una spolverata di parmigiano e ...buona pappa! 

Consigli 

Un modo istruttivo e utile per passare il tempo con i bambini di due o tre anni, è quello di sgranare insieme i fagioli, a mio figlio piace molto eppure non è un tipetto tranquillo... State solo attenti che i vostri bambini non ingeriscano i fagioli crudi! Potete decidere se surgelare la crema di fagioli oppure i fagioli sgranati, se il gioco piacerà a vostro figlio ne farete dei bei sacchetti pronti da cuocere.

pasta con crema di fagioli freschi



Riso basmati primi denti

settembre 25, 2018 Commenta
foto Ricetta riso basmati con verdure julienne per bambini
A un anno i nostri bambini hanno a disposizione un numero sufficiente di denti per cominciare ad affrontare i cibi più solidi, per questo si esercitano tutto il giorno rosicchiando qualsiasi cosa a loro disposizione; a tavola come possiamo aiutarli a soddisfare ed esercitare le loro fauci? Il riso è un alimento che spaventa a volte noi mamme, in effetti è più difficile da masticare rispetto alla pastina, il mio suggerimento è quello di passare dal riso baby al riso basmati prima di introdurre il classico riso dal chicco più carnoso. Il riso basmati ben cotto è perfetto per esercitarsi alla masticazione, è sottile e aromatico per sopperire alla mancanza di sale. Per quanto riguarda le verdure, il taglio julienne è di grande soddisfazione per i bambini di un anno ed è sicuro da ingerire per la tranquillità delle mamme. Quando mio figlio di tre anni affronta un cibo difficile da masticare lo definisce "masticoso", non lo correggo perchè lo trovo un termine azzeccato e gradevolmente ingenuo come "petaloso". Ebbene questa ricetta di riso basmati con verdure julienne è masticosa al punto giusto per i vostri bambini!

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 15 minuti

Ingredienti

Per due porzioni
-un etto di riso basmati
-una carota
-una zucchina
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

foto preparazione ricetta riso basmati con verdure julienne per bambini
1)Mettete a bollire una pentola di acqua.Nel frattempo tagliate a julienne le verdure con l'aiuto di un robot da cucina. Potete anche usare una grattugia, quella con i buchetti un pò più grandi.
2)Fate appassire le verdure in una padella con un filo di olio e di acqua.
3)Quando bolle l'acqua buttate il riso.
4)Una volta ben cotto il riso, scolatelo e conditelo nella padella con le verdure. Servite e ...buona pappa!


foto riso basmati per bambini di un anno

Lumachine di tacchino

settembre 17, 2018 Commenta
foto Ricetta involtini di tacchino con bietole e formaggio per bambini
Gli involtini piacciono sempre ai bambini, la curiosità della sorpresa diverte le piccolebuoneforchette. I bimbi di un anno si ritroveranno questi involtini di tacchino nel piatto sapientemente sminuzzati dalla mamma, ma i più grandicelli potranno tagliarlo insieme a un adulto e scoprire la bella lumachina che si è formata all'interno! Agli occhi di noi adulti sembra una scemata, ma ai bambini sembrerà una magia ve lo assicuro; i bambini sono perennemente alla scoperta del mondo, sono acutissimi osservatori e un cilindro che nasconde all'interno una spirale è un vero e proprio oggetto di studio per loro. Questa ricetta supernutriente è molto golosa senza escludere le verdure, sapete che sono sempre alla ricerca di modi per far piacere le verdure ai bambini, questo è uno di quelli. Forse la curiosità della scoperta dell'involtino farà dimenticare la presenza delle bietole anche ai bambini meno amanti delle verdure...

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 30 minuti

Ingredienti

-sei fette sottilissime di petto di tacchino (fatele tagliare a macchina il più sottile possibile)
-un mazzetto di bietoline
-sei fette di formaggio emmentaler
-farina
-un bicchiere di latte intero
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

foto preparazione Ricetta involtini di tacchino con bietole e formaggio per bambini
1)Fate bollire brevemente le bietoline, scolatele, strizzatele e sminuzzatele. Sulle fette di tacchino stendete il formaggio (ho scelto l'emmentaler perchè non si squaglia troppo ed è saporito al punto giusto per sopperire alla mancanza di sale per i più piccoli) e un po' di bietoline.
2)Avvolgete gli involtini e fermateli con uno stuzzicadenti che andrete a togliere prima dell'impiattamento.
3)Infarinate gli involtini e fateli brevemente rosolare con un filo di olio in una padella antiaderente su entrambi i lati.
4)Versate il latte e ultimate la cottura con il coperchio, rigirando gli involtini di tanto in tanto. Assicuratevi che la carne sia ben cotta anche all'interno prima di servirli; se il vostro macellaio avrà fatto un buon lavoro, non ci vorrà molto tempo perchè gli involtini siano pronti da gustare. Togliete lo stuzzicadenti e servite gli involtini di tacchino tagliati in maniera consona alla capacità di masticazione di vostro figlio e ...buona pappa!