Ultimi post

Gnocchi alla romana furbi e cremosi

dicembre 08, 2019 Commenta
foto Ricetta gnocchi alla romana con besciamella per bambini
Ecco la ricetta degli gnocchi alla romana; è la ricetta tradizionale, semplificata il più possibile per il palato e lo stomaco dei nostri piccini. Ho deciso di postarvi la ricetta di questo classicissimo primo italiano perché ha tutte le caratteristiche che cerco in un piatto per piccolebuoneforchette: è sano, è facile da preparare, è sicuro da masticare anche senza denti ed è per tutta la famiglia. Io ho sempre fatto gli gnocchi alla romana con un po' di riluttanza perché ho sempre trovato noioso il procedimento di stendere l'impasto nei piatti, lasciare raffreddare, tagliare a pezzetti o coppare gli gnocchi e poi impastare di nuovo gli scarti...che noia! La mia pigrizia mi faceva sempre optare per qualcos'altro per cena. Un giorno una mia amica mi spiega come sua nonna faceva gli gnocchi alla romana rotondi velocemente e con precisione: metteva l'impasto nella carta da forno, creava dei rotoli e, una volta raffreddati, tagliava delle fette come fosse un salame...nooooo! Come ho fatto a non pensarci prima?! Voi lo sapevate? Inoltre aggiungeva la besciamella nella teglia per rendere il tutto più cremoso. Grazie Alessandra, mi hai fatto tornare la voglia di fare questo piatto ideale per i bambini, anche per Anna che ha solo due denti. Che ne dite di preparare questi gnocchi alla romana furbi e cremosi per cena?

Scheda

ETA'+10 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 20 minuti + tempo di raffreddamento + tempo di cottura

Ingredienti

Per quattro porzioni da adulto
-1 litro di latte intero
-250 grammi di semolino
-2 uova
-sale per gli adulti (potete fare un rotolino insipido per i più piccoli, poi salare e fare gli altri rotoli)

Per la besciamella
-mezzo litro di latte
-2 cucchiai di farina
-una nocetta di burro

Preparazione

foto preparazione Ricetta gnocchi alla romana con besciamella per bambini
1)Nel latte freddo versate a pioggia il semolino, mescolate, mettete sul fuoco, lasciate cuocere qualche minuti finché non si solidifica mescolando di tanto in tanto. Spegnete il fuoco e aggiungete le uova incorporandole bene con una frusta.
2)Mettete l'impasto un po' alla volta su fogli di carta da forno e create dei salami chiudendoli bene a caramella. Con questa dose vi verranno circa tre salami da 4 cm di diametro. Fate il primo salame insipido se avete bambini piccoli, poi aggiungete il sale e fate quelli per i più grandicelli. Lasciateli raffreddare a temperatura ambiente e poi un'ora almeno in frigo. Ci vorrà un po' di tempo ma nel frattempo avrete altre mille cose da fare.
3)Per la besciamella fate così: nel latte freddo aggiungete con una frusta i due cucchiai di farina, poi la nocetta di burro e il sale. Accendete il fuoco medio e sempre mescolando con la frusta attendete di raggiungere la cremosità desiderata, io la lascio piuttosto liquida.
4)Una volta raffreddato l'impasto, mettete la besciamella sul fondo di un teglia, togliete la carta da forno dai salami, tagliate con un coltello bagnato delle fette spesse un cm circa e disponetele nella teglia. Cuocete in forno a 180° per circa 25 minuti. Servite gli gnocchi alla romana tiepidi e buona pappa!


gnocchi di semolino per bambini
Pubblicità

Alleniamoci a masticare

novembre 20, 2019 Commenta
foto Ricetta pasta con bietole e prosciutto con cialdine di parmigiano per bambini
Oggi per i nostri bambini una ricetta semplicissima, ma ottima per allenare alla masticazione. Anna ormai ha un anno e non si accontenta più della sua minestra, si agita nel seggiolone e protesta alla vista dei nostri piatti e non ci da pace finché non ne può mangiare anche lei un po', possibilmente con le proprie mani....ha ragione, è giunto il momento di mangiare come i grandi (o quasi), provare nuove consistenze e sapori. Nonostante abbia solo due denti, Anna ha gengive dure, riesce a strappare pezzetti di cibo e a spappolarli. All'età di un anno bisogna cominciare ad allenare i bambini alla masticazione, se non si è già cominciato prima, senza avere troppa paura (pur tenendo presente la sicurezza a tavola), mettere via il frullatore e usare piuttosto il tritatutto. La masticazione per noi è un atto automatico, ma comporta il lavoro di molteplici muscoli e richiede allenamento per i nostri bambini; non è da sottovalutare la sua importanza per un buon sviluppo della bocca e della dentizione, per una buona digestione, per un buon inizio della formulazione di suoni e parole e perché no? per una buona educazione alimentare. La ricetta della pasta con bietole e prosciutto con cialdine di parmigiano (una vera soddisfazione per i bambini piccoli: croccanti, gustose e si sciolgono in bocca) è ottima per allenare la masticazione e la coordinazione, perché si presta ad essere mangiata con le mani...ebbene si! è faticoso, lento, poi bisogna perdere mezz'ora a pulire, ma ogni tanto, quando abbiamo tempo e ci sentiamo pazienti, facciamo mangiare i piccoletti con le mani e lasciamoli fare qualche paciugo, è tutto esercizio e scoperta.

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 15 minuti

Ingredienti

-pasta formato e quantità a scelta, io ho scelto le penne baby
-5 foglie circa di bietole
-2 fette di prosciutto cotto
-due cucchiai circa di parmigiano reggiano
-olio extra vergine di oliva

Preparazione

foto preparazione le cialdine poi sono una vera soddisfazione per i bambini piccoli, sono croccanti, gustose e si sciolgono in bocca
1)Pulite, togliete le coste e mettete a bollire le bietole.
2)Una volta cotte le bietole, tiratele su con una forchetta e  nella loro acqua cuocete la pasta.
3)Tritate le bietole e il prosciutto e conditeci la pasta, una volta cotta, aggiungendo solo un filo di olio a crudo.
4)In un padellino antiaderente caldo, spargete il parmigiano in uno strato sottilissimo, deve essere trasparente, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Aggiungete sulla pasta scaglie di cialda di parmigiano e buona pappa!


esercizi di masticazione














lezione di masticazione per bambini

Migliotto zuccoso

novembre 06, 2019 Commenta
foto Ricetta migliotto di zucca per bambini
Finalmente una ricetta con il miglio decorticato! (in passato ho utilizzato solo il miglio soffiato...)  Il miglio è ottimo per i nostri bambini: ha una dimensione perfetta e facile da ingerire anche per i più piccoli, contiene innumerevoli proprietà benefiche, è naturalmente privo di glutine, ha un sapore semplice e gentile ed è molto versatile in cucina. Per queste ragioni, ho voluto fortemente parlarvi del miglio e darvi una ricetta di partenza per incentivare l'utilizzo di questo cereale un po' dimenticato. Ammetto che non è stato facile fare questo post dedicato al miglio, innanzitutto perché fare la mamma di due bambini ti lascia a malapena il tempo di farti una doccia e poi perché reperire il miglio decorticato nel mio paesino in provincia di Genova è stata una caccia al tesoro...fallita; sono dovuta andare a Genova a comprarlo. Spero che voi abitiate in un posto un pochino più di ampie vedute rispetto al mio, qua a meno che tu non sia una gallina, non c'è motivo per cui tu debba mangiare qualcosa di diverso rispetto alla pasta e al riso. Una volta tornata a casa con il prezioso bottino, ho avuto molto dubbi su come prepararlo: crocchette? insalata? un dolce? Alla fine, data la stagione, non ho potuto fare a meno di utilizzare la zucca, solitamente gradita ai bambini e super sana; come preparazione ho scelto di fare il migliotto che ha lo stesso procedimento del risotto, quindi alla portata di tutti. Ed ecco la ricetta del migliotto zuccoso per tutta la famiglia.

Scheda

ETA' +12 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 35 minuti

Ingredienti

Per tre bambini:
-100 grammi di miglio decorticato
-100 grammi di polpa di zucca tipologia a piacere

Preparazione

foto preparazione ricetta migliotto di zucca per bambini
1)L'unica differenza rispetto a un risotto è questo passaggio importante: sciacquate bene il miglio sotto l'acqua corrente prima di utilizzarlo. Poi procedete come per un normale risotto, anche le tempistiche sono le stesse.
2)Quindi togliete la buccia alla zucca, tagliatela a pezzetti e fatela cuocere con un pochino di acqua, dopo dieci minuti non sarà completamente cotta ma morbida, schiacciatela con una forchetta o uno schiacciapatate come in foto.
3)Aggiungete alla zucca il miglio sciacquato.
4)Procedete a cuocere aggiungendo brodo vegetale o acqua calda come per fare un risotto, ci vorranno circa 25 minuti. Aggiungete parmigiano reggiano se di vostro gradimento e...buon miglio a tutti!


ricetta miglio e zucca

Millesfoglie con minestra

ottobre 12, 2019 Commenta
foto Ricetta millesfoglie di pane carasau con minestra e stracchino
Noi liguri infiliamo lo stracchino un po' da tutte le parti, io lo adoro e lo chiedo spesso in pizzeria al posto della mozzarella con grande disappunto di molti pizzaioli. Che ci vuoi fare... specialmente noi rivieraschi abbiamo la focaccia col formaggio nel sangue. In effetti è un po' alla focaccia col formaggio che mi sono ispirata, attenzione, lungi da me paragonare questa millesfoglie di pane carasau alla mitica focaccia di Recco, ma è da li che è partita l'idea. Mio figlio la adora ed essendo così morbida riesce a mangiarla da quando è piccolo. Come imitarla velocemente in casa? col pane carasau! E perché non approfittare della sua bontà per far mangiare le verdure ai bambini? La minestra non è mai stata così golosa! Non vi arrendete mamme se vostro figlio non mangia le verdure, c'è sempre una soluzione...e se non la trovate voi, ci pensa piccolebuoneforchette!

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 15 minuti + il tempo per il passato di verdure

Ingredienti

Per due porzioni
-tre mestoli circa di passato di verdure di stagione
-120 grammi circa di stracchino di alta qualità (si deve ben sciogliere, io uso Nonno Nanni)
-pane carasau
-olio extra vergine di oliva
-origano

Preparazione

1)Preparate un classico passato di verdure di stagione, mettendo a bollire le verdure e passandole col passaverdure. Io ho usato patate, carote, zucchine, cipolla e zucca.
2)Bagnate rapidamente un foglio di pane carasau e coprite con uno strato di passato.
3)Mettete qualche pezzetto di stracchino.
4)Andate avanti con pane bagnato, passato e stracchino fino a terminare gli ingredienti, terminate con una spolverata di origano e infornate per circa 20 minuti a 180°. Lasciate intiepidire e servite a pezzetti consoni alla capacità di masticazione di vostro figlio.

Consigli

Una variante super buona è con pesto genovese e crema di fagiolini e patate al posto del passato, provare per credere.

passato di verdure con stracchino

Pubblicità

Sugo di melanzane invisibili

settembre 15, 2019 Commenta
foto Ricetta sugo di melanzane per bambini
Ecco una ricetta facile e veloce per un sughetto dal sapore ancora estivo per tutta la famiglia, un sugo di melanzane e pomodoro cremoso e dal profumo di basilico. La melanzana è un ortaggio non molto utilizzato nella dieta dei bambini, ma è ricco di potassio, sali minerali e fibre, quindi cerchiamo di non rinunciarci. Importante è cuocere la melanzana bene e senza troppi grassi (la struttura spugnosa assorbe molto condimento) e poi renderla buona per i bimbi. Ho già postato tempo fa una ricetta con le melanzane (anelli siciliani), le avevo abbinate con il formaggio sempre gradito ai bambini, questa volta sono ricorsa all'amico frullatore ad immersione, grande alleato in cucina per dare da mangiare ai piccoli sdentati, ma anche per far mangiare le verdure ai più grandicelli. Se vostro figlio non mangia volentieri le verdure, frullatele con parmigiano, olio e qualche foglia di basilico, conditeci una pasta e neanche se ne accorgeranno... 

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 35 minuti

Ingredienti

-una melanzana tonda
-una cipolla bianca
-200 grammi di polpa di pomodoro
-olio extra vergine di oliva
-basilico

Preparazione

Mondate e tagliate a pezzetti la melanzana e la cipolla, rosolatele leggermente con un pochino di olio, aggiungete quindi la polpa di pomodoro e mezzo bicchiere di acqua, fate cuocere per almeno mezz'ora, salate per i grandi, per i piccoli frullate il tutto, condite una pasta a piacimento con il sugo di melanzane, servite con qualche foglia di basilico e...buona pappa

Consigli

La quantità di sugo è abbondante, se avanza si surgela benissimo in barattoli di vetro.
Per un sapore ancora più delicato aggiungete al sugo di melanzane invisibili ricotta fresca a piacere. 

crema di melanzane per bambini

ooooo che merenda!

agosto 25, 2019 Commenta
foto Ricetta crema di pesche e yogurt greco per bambini
L'idea di una crema di pesche e yogurt greco nasce dalla voglia di proporre una merenda fresca ma nutriente e sana per dare energia e refrigerio ai nostri bambini in queste giornate di fine estate ancora calde e afose. Per una merenda estiva non poteva mancare la frutta e le pesche sono tra i frutti preferiti dai bambini, è stato facile scegliere questo ingrediente; poi mi sono chiesta come rendere questo frutto meraviglioso che profuma di estate, cremoso e facile da ingerire anche per i più piccoli col cucchiaino...panna? troppo grassa, ricotta? gia' usata (vedi cheesecake light), yogurt? troppo liquido... yogurt greco! perfetto: cremoso, fresco, ricco di proteine e con pochi zuccheri. Ho fatto provare la crema di pesche e yogurt greco a mio figlio; il mio piccolo critico gastronomico ne ha apprezzato il sapore, la freschezze e la cremosità, mi ha solo fatto notare che sentiva ancora le bucce della pesche (ho scelto pesche noci e non ho tolto la buccia), ok principino sul pisello, la prossima volta la frullerò meglio oppure toglierò le bucce... Per il resto merenda collaudata e approvata, la faccine poi con lamponi e mirtilli piaceranno sicuro a tutti!

Scheda

ETA' + 10 mesi
DIFFICOLTA' bassa
TEMPO 20 minuti + tempo di raffreddamento

Ingredienti

Per quattro bambini
-2 pesche noci o a piacere
-1 cucchiaio di zucchero di canna
-170 grammi di yogurt greco bianco
-lamponi e mirtilli come decorazione

Preparazione

foto preparazione Ricetta crema di pesche e yogurt greco per bambini
1)Tagliate a pezzetti le pesche e cuocetele in una pentola con mezzo bicchiere di acqua scarso e un cucchiaio di zucchero di canna per circa 15 minuti.
2)Quando le pesche saranno cotte, lasciatele raffreddare.
3)Unite lo yogurt greco e frullate il tutto con un frullino a immersione.
4)Versate la crema di pesche e yogurt greco in quattro ciotoline o bicchieri e decorate con lamponi e mirtilli o altra frutta a piacere. Lasciate riposare in frigo almeno mezz'ora prima di servirla bella fresca, si conserva in frigo bene per un paio di giorni...buona merenda!


ricetta con yogurt grecoyogurt greco per bambini












Caprese al cucchiaio

luglio 24, 2019 Commenta
foto Ricetta pomodoro e mozzarella per bambini
La caprese è uno dei piatti che consumiamo più volentieri in estate; questo piatto tipicamente italiano a base di pomodoro e mozzarella sazia senza appesantire, rinfresca e disseta. Ma come dare pomodoro e mozzarella ai bambini piccoli? Ve lo siete mai chiesto? La mozzarella può essere difficile da ingerire per i più piccoli e il pomodoro difficilmente è gradito con buccia e semini...Per prima cosa scegliete una mozzarella fiordilatte di alta qualità e un pomodoro bello maturo (vietato fare la caprese in inverno!), poi occorrono due piccole mosse: rendere la mozzarella una crema e il pomodoro un morbido e gustoso battuto. Ed ecco una caprese al cucchiaio, che può essere comodamente conservata in un barattolo nel frigorifero, pronta per essere mangiata al rientro dal mare con una bella fetta di pane. Potete anche portare la caprese al cucchiaio dentro un barattolo in una borsa frigo per un pic nic tutto estivo.

Scheda

ETA' +12mesi
DIFFICOLTA' bassissima
TEMPO 15 minuti

Ingredienti

-una mozzarella fiordilatte
-un pomodoro
-olio extravergine di oliva
-origano
-pane

Preparazione

foto preparazione ricetta pomodoro e mozzarella per bambini
1)Frullate la mozzarella a pezzi con un frullino a immersione.
2)Incidete un pomodoro e sbollentatelo un paio di minuti, riuscirete a sbucciarlo molto facilmente.
3)Eliminate i semini del pomodoro e riducetelo in pezzettini, conditelo in una ciotola con olio e origano.
4)Componete il barattolo mettendo prima la crema di mozzarella, poi il battuto di pomodoro e infine qualche cubettino di pane e buona pappa!

Consigli

Provate a bambinizzare un altro piatto estivo: prosciutto e melone. Anche questo può diventare al cucchiaio, frullate il melone e tagliare a pezzettini il prosciutto, che ne dite?

come dare la mozzarella ai bambini
idea secondo freddo per bambini
caprese al cucchiaio

Rose di pane e marmellata

luglio 14, 2019 Commenta
foto Torta di pane e marmellata per bambini
Pane e marmellata: la merenda per eccellenza, la più tradizionale, intramontabile e sana. Filippo ha concluso il suo primo anno di asilo, ha fatto molte amicizie, ha mosso i suoi primi passi in società; a settembre giocava con quattro bambini, ora con quaranta! E questo care mamme sapete cosa significa...compleanni, feste, recite...e ogni volta, cosa portare? Pane e marmellata, anzi meglio, rose di pane e marmellata! ognuno si può prendere una rosa senza neanche bisogno del coltello. Alla festa di inizio anno il prossimo settembre porterò questa torta ideata da mio marito, il panettiere di casa, che ha preso spunto dalla torta di rose tradizionale ( di origini mantovane ma molto diffusa anche a Genova ), usando però un impasto molto simile al pane, senza grassi. Questa versione light della torta di rose resta comunque umida e soffice anche senza l'utilizzo di burro, ideale quindi per i nostri bambini e i loro amichetti. 

Scheda

ETA' +18 mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 4 ore compreso tempo di lievitazione e cottura

Ingredienti

Per una tortiera da 28 cm
-380 grammi di farina manitoba
-200 ml di acqua
-100 grammi di zucchero
-una bustina di lievito di birra
-300 grammi di marmellata di frutta a piacere, io ho usato fragole

Preparazione

foto preparazione Torta di pane e marmellata per bambini
1)In una capiente ciotola sciogliete il lievito nell'acqua, aggiungette zucchero e farina un po' alla volta. Create un impasto omogeneo, deve risultare liscio e morbido, quasi "mollo". Fate lievitare nella ciotola stessa infarinata e coperta con la pellicola per almeno 2/3 ore fino a raddoppiamento del volume.
2)Stendete con le mani l'impasto sulla spianatoia abbondantemente infarinata, formando un grosso rettangolo alto mezzo centimetro circa. Cospargetelo di marmellata.
3)Con l'aiuto di una spatola e un po' di farina, arrotolate il rettangolo dal lato lungo fino ad attenere un cilindro. 
4)Tagliate il cilindro in fette di 4 centimetri circa e disponetele una affianco all'altra  nella teglia a cerniera foderata interamente di carta forno. Mettetele ovviamente in verticale a formare delle rose. Lasciate un po' di spazio tra una rosa e l'altra e non preoccupatevi se risulteranno separate e un po' afflosciate. Lasciate lievitare un' altra mezz'oretta, nel frattempo portate il forno a 170°, spolverate la superficie con un po' di zucchero e cuocete quindi per 15/20 minuti. Lasciate raffreddare e sformate la torta e...buona pappa!

Consigli

Per rendere la torta di pane e marmellata più golosa aggiungete qualche fiocchetto di burro sulla marmellata prima di arrotolare l'impasto. 
Conservate la torta in una tortiera chiusa per evitare che si asciughi troppo, comunque il giorno dopo è ancora buonissima se la pucciate nel latte a colazione.