Polenta e baccalà con mamma e papà

Ricetta polenta e baccalà per bambini

gennaio 14, 2017
Foto Ricetta polenta e baccalà per bambini
Stoccafisso e baccalà: stesso pesce, diverso metodo di conservazione; il primo tramite essiccazione, il secondo tramite salatura. Entrambi gustosi, entrambi tipicamente invernali, tipicamente genovesi. Inutile dire che a me piacciono ugualmente...tra lo stoccafisso accomodato di mio padre e il baccalà fritto in pastella di mia nonna non saprei proprio cosa scegliere! Sicuramente sceglierei di consumarli possibilmente in casa d'altri: lo stoccafisso impregna ogni cosa di puzza di pesce e le frittelle di baccalà comportano ridare il bianco in cucina perchè schizzano tantissimo nell'olio (mia nonna faceva certi urletti!), ma in entrambi i casi ne sarà valsa la pena. Io e mio marito siamo andati a un corso di cucina a tema stoccafisso e baccalà, abbiamo cucinato assieme allo chef tre piatti a base di questi nobili ingredienti e alla fine della lezione ce li siamo mangiati, era quasi mezzanotte, siamo andati a casa soddisfatti e divertiti...la mattina dopo ci siamo decisi a fare il test di gravidanza e abbiamo scoperto che oltre al merluzzo un altro pesciolino abitava la mia pancia! Altro che nausee e fastidi per gli odori forti, io ero stata benissimo ed evidentemente anche il fagiolino aveva gradito. Oggi che il mio bambino può mangiare praticamente tutto, ho deciso di introdurlo a questi sapori di mare un po' più decisi, ma con una ricetta estremamente delicata e leggera, facile da preparare e buonissima anche per i grandi, eccola!

Scheda

ETA' +14mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 35 minuti

Ingredienti

Per un bambino e due adulti
-450 grammi di baccalà dissalato e privato della pelle (fatelo fare dal pescivendolo)
-mezza cipolla bianca
-150 ml di latte
-350 ml di acqua
-200 grammi di polenta istantanea
-prezzemolo a piacere
-olio extra vergine di oliva di ottima qualità

Preparazione

Foto preparazione polenta e baccalà per bambini
1)Tritate finemente al mixer la cipolla e mettetela in una casseruola dai bordi alti con un filo d'olio, fate rosolare per circa cinque minuti il baccalà tagliato a pezzi nella cipolla. Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con il latte e l'acqua a scaldare. Non mettete via il mixer, sciacquatelo solo, vi servirà dopo.
2)Una volta insaporito il baccalà nella cipolla, versate nella casseruola i liquidi. Non mettete via la pentola, vi servirà dopo. Fate bollire per circa 20/25 minuti finchè il pesce sarà ben cotto.
3)Scolate il pesce con una schiumarola in un piatto senza buttare via i liquidi. Pulitelo da ogni spina con forchetta e coltello, le lische sono ben evidenti ma fate con calma, anche se si fredda non vi preoccupate, rimetteremo il pesce sul fuoco. Tritate al mixer il pesce non troppo finemente.
4)Mettete il pesce tritato nella pentola dove avevate scaldato i liquidi, aggiungete il prezzemolo tritato, due giri di olio evo e due mestoli di liquidi filtrando con un colino per trattenere eventuali lische perse durante la bollitura. Amalgamate e mettete la pentola su un fuoco basso per qualche minuto, il tempo necessario per preparare la polenta istantanea (quella che uso io ci mette un minuto), seguite le istruzioni sulla confezione della vostra polenta, io solitamente metto più acqua di quella che c' è scritto perchè la preferisco più morbida. Impiattate la polenta ben calda, poneteci sopra il baccalà e ...buona pappa!

Condividi

Se ti è piaciuto questo post condividilo
Se vuoi rimanere sempre aggiornato segui Piccole buone forchette su Facebook!