Farinassa

Ricetta panissa genovese cotta al forno per bambini

gennaio 10, 2017
foto Ricetta panissa genovese cotta al forno per bambini
Rispolverando un vecchio libro di cucina genovese ereditato da mia nonna, mi sono imbattuta nella ricetta della panissa genovese: un piatto povero a base di farina di ceci, acqua e sale. Oggi si trova spesso nei ristoranti come stuzzichino o antipasto, spesso fritto.
La preparazione della panissa genovese di ceci prevede una cottura simile a quella della polenta, con un'ora di mescolamento continuo a fuoco basso...noi mamme, diciamoci la verità, potremmo mai stare attaccate ai fornelli per 60 minuti a guardare la panissa che asciuga? Infattibile!
Un'altra ricetta classica genovese a base di farina di ceci è la farinata. Questo piatto, che io adoro, non è adatto ai bambini perchè è praticamente fritto, cotto al forno a temperature altissime e in un bagno di olio.
Nonostante ciò non mi sono arresa perchè ritengo questi piatti un buon modo per consumare i ceci con gusto e in sicurezza per i bambini, data la loro cremosità. Quindi, ricapitolando: panissa -> troppo lunga, farinata -> troppo unta...perchè non fare cottura iniziale sul fuoco per poi proseguire in forno, lasciandoci liberi di fare dell'altro? Ecco nata la Farinassa!

Scheda

ETA' +14 mesi
DIFFICOLTA' media
TEMPO 1 ora + 2 ore di riposo

Ingredienti

Per bambini e adulti (vedere Consigli)
-70 grammi farina di ceci
-30 grammi farina grano tenero "0"
-330 ml di acqua
-un rametto di rosmarino

Preparazione

1)Tritate qualche foglia di rosmarino a piacere. Pesate e versate le due farine in una casseruola, meglio se antiaderente. Versate poco alla volta l'acqua, tiepida, in modo che si amalgami bene con la farina. Sciogliete tutti i grumi usando una frusta.
2)Mettete la casseruola su un fuoco medio-piccolo e portate ad ebollizione il composto, mescolando sempre con un cucchiaio di legno o silicone. Aggiungete il rosmarino precedentemente tritato. Fate addensare finchè non diventa un impasto denso, compatto, che rimane attaccato al cucchiaio. Ci vorranno circa 15 minuti. Nel frattempo scaldate il forno a 120° gradi.
3)Foderate una teglia con carta da forno e versateci il composto, distribuendolo in modo da ottenere uno spessore uniforme (circa un centimetro). Bagnate il dorso di un cucchiaio per facilitarvi nell'operazione. Infornate a 120° per almeno mezz'ora. Se riuscite, ribaltate la panissa verso metà cottura direttamente sul tegame (a questo punto non si attaccherà più) per asciugare entrambi i lati.
4)Trascorso il tempo necessario, sfornate la farinassa e lasciatela raffreddare, dopodichè mettetela su un piatto e tagliatela a pezzetti. Non preoccupatevi se sembrerà asciutta fuori e molle dentro, si uniformerà con il riposo. Coprite il piatto e lasciatela riposare un paio di ore (in frigorifero se non la mangerete subito dopo). Servite a temperatura ambiente.
Buona pappa!

Consigli

La panissa basterà anche per voi adulti, è ottima con un filo di olio e un pò di sale come aperitivo o antipasto. Se proprio volete rispettare la tradizione, cospargetela di cipolla cruda tagliata fine fine.

Foto panissa genovese cotta al forno per bambini

Condividi

Se ti è piaciuto questo post condividilo
Se vuoi rimanere sempre aggiornato segui Piccole buone forchette su Facebook!